Intimo e Costumi : un trend in crescita costante

Nonostante il perdurare della pessima congiuntura economica internazionale la nona edizione di MarediModa IntimodiModa chiude in positivo.

Nonostante il perdurare della pessima congiuntura economica internazionale la nona edizione di MarediModa IntimodiModa (Palais des Festivals,Cannes, 24-26 novembre) si è chiusa con un incremento di visite pari al 5%. Considerati i rigidi e trasparenti criteri di registrazione, il dato confortante lascia spazio ad discreto ottimismo tra gli operatori del settore, anche a fronte di una crescente concretezza dei contatti avuti in fiera dalle aziende espositrici. Una soddisfazione unanime a riconoscimento delle energie messe in campo e delle novità introdotte in questa edizione. A partire da un nuovo e più contemporaneo look, total white, che ha vestito gli stand di bianco come fossero cornici di preziose opere tessili. Per la prima volta nella sua storia la fiera ha ospitato una mostra di rilievo internazionale: Vintage Holidays from 30’s to 80’s, curata dal celebre collezionista Franco Jacassi. Un viaggio suggestivo nella storia del beachwear raccontata attraverso i capi originali dell’epoca con una texture di splendide immagini a fare da sfondo.  Capi unici e introvabili provenienti dalle maison più note al mondo, un percorso stimolante e ricco di spunti per gli stilisti presenti. Ottimi i risultati del workshop THE EUROPEAN CREATIVITY WILL SAVE US, che ha visto protagonisti Vassilis Masselos, presidente dell’ International Apparel Federation (IAF), Agatha Ruiz De la Prada, stilista e creativa assoluta, Karine Boyer, capo ufficio stile di Banana Moon e Claudio Taiana, presidente di Maredimoda Intimodimoda e che ha trattato il tema della tutela della creatività europea come forza determinante per il futuro, alla luce del patrimonio culturale e aziendale del nostro continente. E non a caso il claim di questa edizione “Europeans do it Better”, apparso nella campagna stampa mondiale, è riuscito, con un tempismo perfetto, ad accompagnare i ripensamenti e i mal di testa di quanti sono rimasti scottati da esperienze negative nei Paesi “low cost” ribadendo una volta per tutte che non c’è margine che tenga quando si mette in discussione la qualità, l’etica del prodotto, la sua storia e il suo futuro. “La nostra fiera continua ad incassare successi e apprezzamenti – sottolinea il presidente Claudio Taiana – perché non è vissuta solo come momento espositivo di rilievo assoluto ma piuttosto come piattaforma di servizi avanzati per le aziende che creano e producono in un certo modo. Il nostro è un presidio di qualità contro la disperata massificazione che non concede spazio alle ambiguità contemporanee”. “ Il nostro obiettivo da sempre – continua Taiana – è quello di restare puri senza però rigettare le contaminazioni virtuose e a patto di salvaguardare le identità. Ad esempio il fortunatissimo e maldestramente imitato Outsourcing Show, rappresenta una finestra dedicata a tutte quelle aziende di qualità della area Euro-Med che si propongono come valide alternative alle ormai tradizionali realtà del Far East, spesso inaffidabili e culturalmente molto lontane dalla sensibilità europea”.

INVISTA MAREDIMODA INTIMODIMODA

Anche quest’anno Invista, tra i maggiori produttori di polimeri e fibre al mondo, ha scelto la fiera di Cannes per comunicare direttamente ai clienti e alle case di moda le straordinarie performances di Xtra Life LYCRA®, la fibra innovativa concepita per garantire ai capi la massima stabilità dimensionale e una straordinaria resistenza agli oli abbronzanti, ai raggi UV e al cloro.  Attraverso una speciale area dedicata curata da Stylesight, trend partner del salone, e un percorso tematico tutti i visitatori hanno potuto scoprire e apprezzare i plusvalori di Xtra Life LYCRA® dal vivo con le referenze delle aziende e “in tendenza” perché fotografate e inserite all’interno dei macrotemi proposti dal trend forecaster americano.
Per informazioni www.INVISTA.com o www.lycra.com.
Tra le tante novità proposte in questa edizione, un grande successo è stato attribuito all’iniziativa BANCA DEL TESSUTO il primo e unico sistema virtuoso capace di mettere in contatto le aziende tessili e di confezione con i laboratori sartoriali di alcuni penitenziari italiani per dare nuova vita ai tessuti e ai capi ma soprattutto una seconda chance alle detenute. Rimettere quindi in circolo ciò che altrimenti non avrebbe futuro per dargli una nuova vita, una nuova possibilità. Il ricavato dalla vendita dei capi, degli accessori oppure degli oggetti di arredo che nasceranno – tutti unici, esclusivi e fatti a mano in Italia – consentirà ai laboratori di attrezzarsi al meglio, corrispondere un piccolo stipendio alle detenute, insegnando un lavoro creativo e facilitandone il reinserimento sociale, e finanziare iniziative di charity per la collettività. Per

THE LINK AWARDS 2010

I risultati della seconda edizione di THE LINK – il concorso di talent scouting che anche quest’anno ha saputo coinvolgere i più creativi studenti delle 100 scuole europee più note di fashion design e advertising chiamati a realizzare collezioni mare, intimo e campagne pubblicitarie tematiche – hanno confermato la crescita verticale del progetto per qualità e per contenuto creativo dei lavori. Un concorso che è durato un anno, tra preparazione e fasi di selezione e che il 25 sera ha espresso i nomi dei vincitori, anche se, come ha ricordato Agatha Ruiz de la Prada “i veri trionfatori siete tutti voi finalisti, la vostra passione è l’anima della vostra creatività”.

AREA BEACHWEAR: Francesca De Blasi ITALIA Politecnico di Milano
AREA INTIMO: Daniela Colzani BRASILE Istituto di Moda Burgo
AREA COMUNICAZIONE : Saerom Suk COREA Istituto Europeo del Design di Milano

Un videosondaggio a campione tra espositori e visitatori effettuato live in fiera ha confermato la buona riuscita del salone con commenti e apprezzamenti davvero incoraggianti a testimoniare la validità della formula a tutela dell’alta specializzazione europea e della creatività.
Ufficializzate della decima edizione di Maredimoda Intimodimoda che andrà in scena dal 23 al 25 novembre 2011 con importanti novità in vista del decimo anniversario. L’appuntamento di Cannes sarà preceduto dalle preview di Monaco di Baviera e di Barcellona che si terranno nel mese di ottobre.

Numero espositori: 100
I nuovi espositori 2010

Liberty Art Fabrics – UK; Maglificio Moderno 2emme – Italy; G.T.L. S.r.l. – Italy; InnoTex Merkel & Rau- Germany; TCS S.r.l.- Italy; Texico S.r.l.- Italy; Ap Sourcing – France; D&D Durand – France; EAC Swimsource – France; Franco Gaspari – Italy; Lunas – France
Santoul – France; Karl Fleischmann – Germany; Valter S.r.l. – Italy
Outsourcing – Euromed: Bacovet – Tunisia; Jasmine mode – Tunisia; Forum Livii – Tunisia.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy