SFILATE

Cerca
Close this search box.

Capelli da passerella: 5 errori da evitare per avere i capelli come le modelle

Ecco quali sono i cinque errori da evitare per avere una chioma seducente proprio come quella delle modelle durante le sfilate.

Le modelle prima di sfilare in passerella sono solite curare molto il proprio aspetto esteriore a 360°. Ciò significa che non si limitano a tenere il proprio corpo in ottima forma, ma prestano attenzione (o chi per loro) anche alla cura del proprio viso e dei capelli. Ecco quindi, di seguito, cinque errori da evitare per avere una chioma seducente proprio come quella delle modelle durante le sfilate.

1. Utilizzare prodotti non professionali

Utilizzare dei prodotti non professionali, senza prestare attenzione all’INCI, è spesso la causa dell’indebolimento e della mancata luminosità dei propri capelli. Il consiglio, quindi, in questo caso, è quello di utilizzare prodotti professionali per capelli, rivolgendosi sempre a rivenditori specializzati nel settore hair care, tenendo presente che sono facilmente reperibili anche in modalità online. Questi distributori sono riconoscibili in quanto sono soliti distribuire prodotti mirati e altamente performanti di vario genere, come fiale anticaduta per capelli, kit ristrutturanti, pettini con setole di vero cinghiale e molto altro ancora.

2. Non intervenire tempestivamente in caso di caduta precoce dei capelli

Sebbene il passare degli anni possa portare la chioma a risultare meno rigogliosa e folta, è bene sapere che esistono dei rimedi molto validi per far sì che il bulbo del capello non si indebolisca prima del tempo. Le fiale anticaduta, come anche le maschere rinforzanti o le lozioni specifiche sono solo dei validi esempi per contrastare questa problematica.

3. Mangiare in maniera sbagliata

L’alimentazione è un aspetto fondamentale per avere dei capelli perfettamente in salute. Agrumi, legumi, noci, salmone, cioccolato fondente rientrano tra gli alleati numero uno per ottenere una chioma forte e sana. In essi infatti sono contenuti alcuni dei principi nutritivi più importanti, come ad esempio l’Omega3, le proteine (è importante ricordare che la cheratina contenuta nei capelli è una proteina) e la vitamina D.

4. Rispettare i giusti tempi in fase di asciugatura

Una corretta asciugatura avviene sempre in maniera poco invasiva. In estate, ad esempio, può essere una buona abitudine asciugare i capelli lasciandoli liberi a contatto diretto con l’aria. Nel periodo invernale, invece, quando si è costretti ad usare il phon, è fondamentale assorbire tutto l’eccesso di acqua, aiutandosi con un asciugamano o un telo in microfibra. La temperatura dell’asciugacapelli deve essere tiepida e mai troppo calda, evitando così di stressare e aggredire la cute. I phon con diffusore sono sicuramente i modelli da preferire, poiché permettono al calore di non concentrarsi troppo su un’area specifica. Essenziale, inoltre, l’utilizzo di un prodotto termoprotettore per tutelare le fibre dei capelli dal calore prodotto da phon e piastre.

5. Spazzolare i capelli bagnati

Anche se la tentazione è molta, è bene evitare di spazzolare i capelli sotto alla doccia, oppure quando sono totalmente bagnati. I capelli eccessivamente umidi, infatti, sono particolarmente sensibili allo stress e potrebbero rompersi e sfibrarsi. In caso di nodi, inoltre, è consigliato spazzolare a partire dalle lunghezze per poi proseguire verso l’alto, senza rischiare di tirare i capelli dalla cute.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…