Libri: le ricette particolari del giornalista del Tg2 Bruno Gambacorta.

Si chiama Eat Parade, il libro di Bruno Gambacorta, dedicato alla omonima rubrica di enogastronomia che tiene all’interno del Tg2.

Spiega l’autore: “Sono convinto che di libri ne escano fin troppi. Ecco perché, da autore esordiente, ho pensato soprattutto al lettore: titolo facile da ricordare, stile diretto da giornalista televisivo, storie brevi e dense come quelle che da circa 15 anni vanno in onda dentro Eat Parade, la mia rubrica del Tg2”.

Di storie Gambacorta ne ha scelte 35, almeno una per regione. Il cibo e il vino sono ciò che collega i detenuti di Bollate e i coltivatori di limoni di Sorrento, il principe collezionista d’arte e gli ex-tossicodipendenti di San Patrignano e di Mondo X, il docente esperto di formaggi siciliani e il direttore di reti tv diventato olivicoltore. E poi la valle del Trentino che vive grazie ai frutti di bosco e i ragazzi appassionati e coraggiosi che, con l’aiuto di Don Ciotti, coltivano le terre sequestrate alla mafia.

E ancora, culatelli, mozzarelle, salumi di pecora sardi, ristoratori aquilani e ulivi millenari…

In sostanza dalla rubrica Eat Parade, il giornalista del Tg2 Bruno Gambacorta ha extrapolato un menu davvero particolare: ricette semplici e originali, racconti, paesaggi, prodotti, personaggi che vi accompagneranno in un gustosissimo viaggio nell’Italia migliore, quella che ha centocinquant’anni ma non li dimostra, quella che – nonostante tutto – il resto del mondo ci invidia.

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: