E’ partita da Shangai una serie di aperture che “scalda” la primavera del marchio di punta della Swinger International. Byblos ha lanciato per la prima metà del 2008 una strategia di nuove aperture all’estero – che già rappresenta il 60% del totale – con una forte presenza in Cina, mercato in maggior crescita, in vista delle Olimpiadi di agosto. Il brand, che ha chiuso il 2007 a 100 milioni di euro, prevede una crescita del fatturato tra il 10 e il 20% il per la fine del 2008. Giovedì 10 aprile Byblos ha inaugurato il suo quinto punto vendita in Cina in concomitanza con l’opening  della mall Central Place a Pechino. Questa segue di poco l’apertura di Shanghai di metà febbraio, 100 mq all’interno della mall Time Square Pudong, anche questa realizzata in partnership commerciale con Tianying Co., così come gli shop di Wenzhou, Ningbo e Hanzhou.

 

Il concept riprende gli stilemi del flagship di Via Spiga a Milano, con pavimenti in resina effetto metallico e specchiante e arredi a dominante bianco-cangiante. I tavoli espositivi sono stati trasformati in contenitori multiuso e una intera parete è dedicata all’eyewear Byblos. Colore dominante il viola melanzana delle nuove sedute il pelle metallizzata e finiture in acciaio lucido.

 

Le pareti sono animate da light box con le immagini dell’ultima campagna stampa del brand, disegnato da Manuel Facchini.

 

Prossimi opening importanti sono la boutique monomarca a Riga in Lettonia, nata dall’entusiasmo di giovani imprenditori locali per il brand italiano e a Cipro, con il primo monobrand Blu Byblos, linea giovane del marchio.

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 22.04.2008
Ultimo aggiornamento: 22 aprile 2008