Rani Zakhem sfilata Haute Couture Inverno 15-16

Alta Moda Roma: Rani Zakhem Haute Couture Inverno 2015-16

Rani Zakhem dedica la sua collezione ai mitici costumisti del cinema americano d’epoca e apre la sfilata con un abito dedicato a Marlene Dietrich.

Ambasciatore del glamour di Hollywood, Rani Zakhem dedica la sua collezione ai mitici costumisti del cinema americano d’epoca – Gilbert Adrian, Jean Louis, Orry Kelly – e apre la sfilata con un abito che rappresenta un vero e proprio omaggio a Marlene Dietrich. Lo show è un’interpretazione contemporanea dell’allure della moda della prima metà del ‘900, sospesa tra Art Decò e il desiderio di glamour e di bellezza nonostante il grigiore delle guerre mondiali.

A cosa serve il glamour se non a trasformare le donne in esseri luminescenti?
Tutto ha inizio con un outfit esile che allunga la figura, ricamato con cristalli e perle. Nella collezione ricorrono pieghe che ondeggiano accarezzando il corpo, guaine di pizzo d’oro ornate di cristalli, tubini di lurex che ricordano una argentea cascata. La luce è il vero filo conduttore della collezione, e l’uso del colore è mirato ad esaltare questa luminosità: colori rubati alle sfumature dell’oro, arancio e champagne fino al rosso fiammeggiante, per concludersi in un cielo di raso nero decorato da una costellazione di diamanti, in un immaginario ciclo che vede l’alternarsi del sole e della luna nei loro colori così diversi e nel loro scandire il tempo tra il giorno e la notte.

Qua e là, elementi di merletto e applicazioni di pizzo di Solstiss ricamati di pietre, cascate di paillettes, mantelle di seta leggere e fluttuanti, chiffon drappeggiati, in quel perfetto senso del volume che solo l’abilità sartoriale può creare. Questo lussuoso guardaroba fatto di pizzi, veli e cristalli, è la materializzazione del sogno di una Marlene Dietrich – Lola contemporanea, a volte provocante e a volte pudica negli abiti corti con onde di chiffon trasparente, che gioca con le scollature e con gli spacchi nelle silhouette donanti attraversate dalla luminosità dei ricami.

Una donna inarrivabile, elegantemente sensuale, desiderabile ma sfuggente che nessun obiettivo può catturare e di cui resta solo il ricordo di una nuvola bionda e di un filo di fumo che sale dall’immancabile sigaretta.Rani Zakhem sfilata Haute Couture Inverno 15-16

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy