Piccoli colorati e divertenti pezzi per un’estate couture. Classiche e un’po magiche le maglie della nuova collezione si sposano perfettamente con la filosofia del brand. Il bianco di taglia al nero, il beige nelle tonalità del deserto i scalda con l’arancio acceso. Il rosso orchidea si miscela al viola imperiale con degli interventi di giallo "ranuncolo".
Ispirate a donne mito, per la primavera estate 2008, un ritorno agli anni ’60 con una splendida Audrey Hepburn in "Vacanze Romane", un’intramontabile Jeckie ‘O a Capri e una esuberante Brigitte Bardot a St. Tropez.

Tra colori fluo e tonalità rigorose la collezione si presenta nel suo massimo splendore con tantissime proposte di moda.

Maglie a pelle da portare su striminziti pantaloni a sigaretta.

Deliziose maglie, semplici adatte sia di giorno che di sera per rompere la rigorosità. Pezzi ricostruiti per creare modelli attuali e per dare alla donna una nuova silhouette. I colori vengono abbinati con discrezione: un tocco di raffinatezza ad ogni abbinamento.

Tanti colori per uno stile habillè.

Ricercatezza nello stile, con attenzione anche ai diktat delle ragazze mito contemporanee come Victoria Beckham o Paris hilton.
Volumi importanti per le maniche e i polsi, nuovi "fit" ridimensionati e femminili che accarezzano la pelle, casacchine a trapezio, giochi di incroci, nodi e microcostine che sagomano il corpo, scollature all’americana, nuove polo dai dettagli sofisticati, abiti femminili e morbidi cardigan, scialli e pashmine, e per finire capi jogging reinterpretati in bon-ton.
Esclusività nei modelli e….morbidezza nei tessuti. Mischie di seta-cotone leggerissime, fresche e "sciccose". La seta stretch per i capi costruiti, arricchiti da dettagli fatti a mano.
Inserti di raso di pura seta e giochi di contrasti bicolore; jersey impalpabili di pura seta-cotone extra light; piquet di seta-cotone stretch passando tra mischie natural del cotone misto al cachemire.
Il bello a tutti i costi, la ricercatezza abbinata sempre all’eleganza. Miti che si intrecciano per donne sensuali, intriganti, dall’eleganza impeccabile e dall’allure unica.

"La donna Snobby Sheep parteggia per la seduzione intelligente. Simbolo per eccellenza di un’eleganza allegra e raffinata che esprime intelligenza e indipendenza in un eterno gioco di specchi tra presente e passato. Classe e sensualità sono insite in lei e la sua personalità traspare dalle morbde trame dei filati e dall’accurato design dei capi che indossa.
Un modo di vestire pulito, lineare e funzionale, capi di lusso, portabili tutti i giorni, piacevoli e interessanti per chiunque voglia vivere in completa libertà senza rinunciare all’esclusività".

Categorie: Abbigliamento Donna.

Articolo pubblicato da in data: 20.09.2007
Ultimo aggiornamento: 20 settembre 2007