La sfilata di Andrea Pompilio a Milano Moda Uomo strizza l’occhio alla divisa militare.
I modelli indossano una divisa impeccabile dai grandi bottoni dorati.

Andrea Pompilio - fw - sfilate milano - 2014/15

Il must have per il prossimo inverno è a chiare lettere l’uniforme.
Andrea Pompilio sovverte le regole dell’eleganza classica maschile.
E’ come se il rigore e la disciplina della vita militare si lasciassero permeare dall’imprevedibilità e dal gusto un po’ bohème della metropoli moderna.

Se a un primo sguardo la sartorialità delle costruzioni e i volumi definiscono silhouette che rimandano al concetto di divisa, ogni look svela all’osservatore più attento il vero spirito irriverente del designer che gioca con abbinamenti, sovrapposizioni e dettagli inaspettati.
Non mancano le stampe, che raffigurano sempre la vita militare.

Nulla è semplicemente ciò che sembra, ma tutto viene messo in discussione, mescolato, ribaltato.

L’esterno con l’interno, come nel parka con maniche in nylon e fodera in lapin.
Il sopra con il sotto, nella sovrapposizione di capi sviluppata al contrario, partendo dal lungo dolcevita in cachemire, abbinato alla camicia in popeline matelassé per arrivare al bomber stile aviator corto.

Il maschile con il femminile, con giacche e pantaloni con stampe pois.

La palette cromatica? tutte le possibili sfumature del blue navy fino al verde, al giallo, all’arancio.

Il culmine dell’eccentricità è lasciata agli accessori, dalla reinterpretazione della classica francesina in castoro con para militare ai colbacchi e guanti in pelliccia

Categorie: Sfilate Moda Uomo Autunno/Inverno 14/15 Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: