Attore a teatro accanto a Sabrina Ferilli, fresca di Oscar (un traguardo che Pino ha sfiorato nell’87 con la nomination per EXIT, il suo primo cortometraggio), regista con Lillo e Greg, per “Occhio a quei due” in scena a Roma dal 13 maggio, e con Margherita Bui per il cortometraggio “Io Donna” (fra i primi 12 finalisti dei nastri d’Argento 2014)

Non c’è un momento di sosta nel 2014 di Pino Quartullo. L’attore, autore e regista, dopo aver partecipato al TV movie di Pupi Avati IL BAMBINO CATTIVO, e’ protagonista a teatro con Sabrina Ferilli e Maurizio Micheli in SIGNORI, LE PATE’ DE LA MAISON! la versione italiana della commedia francese Prenom di Matthieu DeLaporte – Alexandre De La Patellière (da cui è stato tratto il film Cena tra amici.)

Nel frattempo firma la regia di OCCHIO A QUEI DUE, l’ultimo spettacolo di Lillo e Greg in scena al teatro Ambra Jiovinelli di Roma dal 13 marzo ( Una carrellata di situazioni che esplorano vizi e difetti dell’animo umano, come la venalità, l’insicurezza, l’egoismo, la meschinità), mentre prosegue il successo del suo cortometraggio IO DONNA, con Margherita Bui (la storia di Clara, giornalista di successo che dopo un grave incidente decide di rivedere tutta la sua vita e tornare alle sue radici). Vincitore del “San Marino Film Festival” come miglior corto, si è aggiudicato anche il Premio speciale alla Regia nel “Festival Corto Corrente” di Fiumicino, il Premio del pubblico e Menzione speciale della Giuria al “Festival Internazionale di Resana”, è stato finalista all’ Amarcort Film Festival di Riccione e fra i primi 12 finalisti dei Nastri d’Argento 2014).

SIGNORI, LE PATE’ DE LA MAISON! sarà in scena al Teatro Brancaccio di Roma dall’8 maggio.

Raffaella Ponzo

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: