Dopo le tappe di New York, Londra e Milano, la Settimana della Moda si è spostata a Parigi concludendo il suo percorso soltanto poche ore fa (ieri ndr). La giornata di mercoledì ha dunque chiuso il lungo periodo dedicato alle sfilate delle collezioni moda donna Primavera/Estate 2016, anticipando i nuovi must have dei prossimi mesi.

Ad aprire la mattinata è stato nientemeno che Louis Vuitton, con le sue idee rivoluzionarie di stile, dove passa dal candido rosa pastello a grintose gonne in pelle nera, da tute in denim a texture retinate nel mood punk, per poi lasciarsi andare a romantici capi con rouche in bianco.

Moncler Gamme Rouge dedica la sua collezione ai pizzi, alle trasparenze e alle forme bon ton. Alle morbide svasature alterna rigidità complesse. Allure si mostra semplice, tranne per giochi di fasce, gonne arricciate in vita e maniche dalle lunghezze asimmetriche. Nel primo pomeriggio è la volta di Miu Miu che presenta una donna misteriosa, dai modelli classici con sovrapposizioni eccentriche, insieme a dettagli retrò, ma all’avanguardia.

Completi eleganti, piume sulle spalline degli abiti e colori dalle tonalità vivaci per YDE, ed infine conclude l’intera Fashion Week, Moon Young, alle prese con il classico rigore del bianco e nero, interrotto da sfumature grigie.

» Calendario sfilate Parigi Fashion Week settembre 2015 – collezioni Moda donna Primavera/Estate 2016

Nancy Malfa

Categorie: Sfilate Moda Donna Primavera/Estate 2016 Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: