Lindsay Lohan in un bar di New York

Lindsay Lohan…. oooops l’ha fatto di nuovo? Vino sui tavoli

Lindsay Lohan in un bar di New York con amici 'allegri' e bottiglie di vino sui tavoli .Ma il padre dice "Lindsay non ha ricominciato a bere.”

Le recenti fotografie che ritraggono Lindsay Lohan in un bar di New York con amici ‘allegri’ e bottiglie di vino sul tavolo, hanno spinto il padre dell’attrice a fare una dichiarazione: “Lindsay non ha ricominciato a bere.”  

Lindsay Lohan ha terminato il suo programma di rehab nell’estate: 90 giorni alla clinica Cliffside Malibù imposti da giudice dopo un incidente d’auto nel quale LiLo risultava positiva all’alcool test.
Dimessa a giugno, da allora ha sempre dichiarato di avere chiuso con superalcolici, vino e pillole varie.

Ma, mentre le voci di una sua ricaduta si fanno sempre più insistenti, il padre Michael Lohan sembra essere l’unico a credere fermamente nella sobrietà della figlia. “Oh mio Dio, questa storia è ridicola! – ha affermato su RadarOnline.com – Lindsay non ha mai più toccato un solo bicchiere di vino. L’ho vista e le ho parlato spesso ultimamente, l’ho sempre trovata lucida.”

Ci sono anche rumors in merito al fatto che Lindsay abbia licenziato il suo ‘sober coach’, ovvero la sua guida per aiutarla a non ricadere nel vizio del bere.

“Anche queste sono sciocchezze, non ha licenziato nessuno, è che il suo coach viveva a Los Angeles e non l’ha più potuta seguire dopo il trasferimento a New York. Ora ha un ‘life coach’ che la segue qui nella City.”

“E’ giovane, le piace uscire e divertirsi, a chi non piace? – continua Michael Lohan – ma si alza sempre la mattina e fa quello che deve fare.”

Anche il portavoce dell’attrice ha smentito le voci di un possibile ricovero in clinica per una ricaduta. Che sia la volta buona per la giovane Lindsay?

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy