Lectra ha riunito i suoi "Privilege Partner” in occasione della terza edizione dell’International Education Congress. 52 partecipanti provenienti da 24 scuole di 9 Paesi (Germania, Brasile, Cina, Stati Uniti, Francia, Italia, Olanda, Regno Unito e Svizzera) si sono ritrovati a Shanghai, Cina, il 18 e 19 novembre 2010.

Lectra, che aveva tenuto le prime due edizioni del congresso a Bordeaux, Francia, ha voluto capitalizzare la propria presenza e notorietà a livello mondiale organizzando questo evento in Cina, Paese strategico per il settore della moda, che presenta interessanti opportunità e un tasso di crescita tra i più alti del mondo. Lectra opera in Cina dal 1986, in particolare a Shanghai, dove hanno sede gli uffici centrali per la Grande Cina, l’International Advanced Technology Center e il Call Center per l’Asia. Forti di un organico di 90 dipendenti suddivisi nei cinque principali uffici di Shanghai, Hong Kong, Pechino, Guangzhou e Taipei (Taiwan), le filiali Lectra della Grande Cina oggi mantengono importanti rapporti commerciali con circa 2.000 clienti.

Il primo giorno, i partecipanti sono stati accolti negli uffici Lectra di Shanghai da Véronique Zoccoletto, direttore del capitale umano e dei sistemi informatici di Lectra, nonché responsabile del programma di formazione, e da Andreas A. Kim, managing director di Lectra per la Grande Cina e il Giappone.
"L’obiettivo era riunire i partecipanti per promuovere gli scambi, condividere e arricchire le diverse esperienze. Quest’anno ci sembrava particolarmente interessante riunirci in un incontro di due giorni in Cina, per affrontare il tema della formazione dei futuri professionisti del mondo della moda attraverso un approccio globale e innovativo", spiega Véronique Zoccoletto.

La mattinata è stata dedicata alla presentazione delle ultime innovazioni tecnologiche di Lectra. Due esperti di Lectra e X-Rite, partner di Lectra e leader mondiale nelle tecniche di misurazione e gestione del colore, hanno illustrato la perfetta compatibilità tra Kaledo, la piattaforma Lectra di creazione delle collezioni tessili e moda, e le soluzioni ColorMunki e PANTONE FASHION + HOME di X-Rite, che insieme permettono di risolvere il problema della gestione del colore.

Lectra ha anche mostrato in che modo i professionisti della moda possano beneficiare delle soluzioni per la creazione di modelli offerte da Modaris® e delle soluzioni di prototipazione virtuale 3D per l’abbigliamento di Modaris 3D Fit. Sandra Kuijpers, docente presso l’Amsterdam Fashion Institute in Olanda, che insegna queste soluzioni, ha spiegato come l’integrazione di Modaris 3D Fit nel programma del corso di studi abbia rappresentato un salto qualitativo importante della proposta formativa offerta dall’Istituto. Ha mostrato in seguito i modelli creati dai suoi studenti, che sono stati premiati in occasione di un concorso organizzato in lectra.com .

I partner intervenuti hanno in particolare apprezzato la visita a uno degli otto stabilimenti produttivi di Chenfeng, una tra le prime dieci aziende cinesi di produzione di abbigliamento. Il gruppo, con un organico di 6.400 persone, lavora in qualità di “best partner” per conto di importanti marchi mondiali e pone la qualità dei prodotti al centro delle sue priorità. Dall’ufficio di progettazione, dove viene utilizzato Modaris, fino alle fasi di taglio, realizzate con i sistemi di taglio automatici Vector®, i partecipanti hanno potuto toccare con mano la qualità e l’organizzazione messe in atto da Chenfeng per ottimizzare i propri processi produttivi e renderli più flessibili.

Il secondo giorno, i partecipanti sono stati accolti dal Dott. Xu Min Zhi, Direttore della Donghua University, nel campus di Shanghai. La signora Li Ke Ling, Presidente dell’Istituto di Moda dell’università di Donghua, ha presentato la proposta formativa dell’Istituto e le risorse utilizzate per la formazione di studenti altamente qualificati, in particolare riguardo alle nuove tecnologie.

Le presentazioni sono state seguite da un intervento di Andreas Kim, che ha fatto il punto sull’evoluzione delle aziende di abbigliamento in Cina e sui nuovi profili che stanno cercando. Secondo il signor Kim, "I professionisti del settore si adattano rapidamente per rispondere alla richiesta globale, ma anche per investire sul mercato interno cinese, in rapida espansione. Sono quindi alla ricerca di studenti sempre più qualificati nella progettazione e nello sviluppo delle collezioni. Grazie alle soluzioni innovative che offre, riconosciute ed elogiate dall’intero settore della moda, Lectra è il partner ideale per aiutare il mondo della formazione a trasmettere agli studenti le competenze e le best practice di cui avranno bisogno nelle loro esperienze professionali".

Il suo discorso è stato completato da Celine U, Brand Manager, e Jessica Chan, Creation Manager, di Les Enphants, azienda taiwanese specializzata nella moda per bambini rivolta principalmente al mercato interno in rapida espansione, che sta sviluppando il proprio marchio e licenze a livello mondiale e sta rafforzando il proprio staff per raggiungere questo obiettivo, tutto dalla sede centrale di Shanghai.

Partendo dall’esempio asiatico, Andreas Kim ha quindi animato una tavola rotonda con i rappresentanti dell’università TU Dresden (Germania), della De Monfort University (Regno Unito), della Florida State University (Stati Uniti) e dell’Amsterdam Fashion Institute (Olanda), che hanno presentato le strategie di reclutamento promosse dalle aziende dei diversi Paesi per confrontare le varie esperienze.
Infine, Cynthia Istook e Trevor Little della North Carolina State University negli Stati Uniti e Ariel Vicentini del Senai Cetiqt in Brasile hanno illustrato i rispettivi programmi formativi, che coprono l’insieme dei processi di sviluppo delle collezioni e di produzione utilizzando le soluzioni software e di taglio automatico offerte dai sistemi Vector di ultima generazione di Lectra, di cui sono dotate entrambe le università.

Al termine del congresso, tutti i partecipanti hanno sottolineato l’utilità e l’interesse dell’incontro, che ancora una volta ha dato loro la possibilità di confrontarsi con i colleghi di altri paesi e di stabilire nuovi contatti in un ambiente stimolante come la Cina.

Categorie: Fashion News Tag: .

Articolo pubblicato da
in data: