Si è tenuta ieri, in via Montenapoleone a Milano, la presentazione della nuova collezione uomo Autunno-Inverno di Roberto Biagini.

Ambientata nel suggestivo cortile dell’antica Salumeria di Montenapoleone, una location suggestiva che ricorda il connubbio fra alta sartorialità e il piacere del vivere bene, della buona cucina, un legame vissuto però in una normalità giocosa, semplice ma al contempo ricercata.

Monsieur, le directeur. Si il direttore, colui che dirige, che guida, che trasmette il proprio modo di essere.

Colui che con la sua forte determinazione e personalità si impone in questo mondo e ne diventa subito un culte, ammirato ed imitato.

Questo è l’uomo che indossa l’haute couture Roberto Biagini, colui che è centro dell’attenzione fino ad arrivare oltre.
Ma è da qui che è partito, cioè da subito ha cercato di crearsi un’immagine solida, di classe, che c’e’, ma non appare, fatta di finezze du tessuti, di ricercatezze di stili, di quella sicurezza che ti da indossare un abito adatto in ogni momento.

La collezione Haute Couture Hiver 08/09 si presenta agli occhi dell’intenditore con una varietà più o meno percettibile di fantasie e qualità, di tessuti dai galles ricercati, ai gessati di sobria eleganza nei colori dei grigi, chiari e scuri, ai neri chic, ai caldi marroni nelle varie tonalità, affiancati dai pervinca, ai rossi rubino, ai beige oro.

Le camicie in tessuto sensibile che aderiscono al corpo facendo tuttuno con chi le indossa.

Gli accessori non potevano essere da meno, in una collezione definita Couture Royal dedicata a quella gerarchia di "persone" che vogliono lasciare il segno tutte le volte che vanno oltre.

Infatti la manifattura artigiana di vecchia esperienza sia nelle scarpe, cinture, cravatte, tutte personalizzate, in materiali pregiati e rari, sono in non plus ultra di qualità-

Conclude con un tocco di classe la pochette sartoriale che presenta l’uomo in tutto il suo charme.

 

Categorie: Agenda.

Articolo pubblicato da in data: 14.01.2008
Ultimo aggiornamento: 14 gennaio 2008