Serena Dandini nuovo acquisto di La7. La conduttrice arriva assieme al suo team di collaboratori, tra i quali, Dario Vergassola, Elio e le storie tese, Max Paiella, Ascanio Celestini, Andrea Rivera, Lillo e Greg.

Per la storica protagonista delle serate di RaiTre è pronto un nuovo show a gennaio in prime time al sabato sera, dalle 21.30 alle 24, e due brevi appuntamenti, dalle 19.30 circa, che anticiperanno l’edizione serale del Tg di sabato e domenica.

Ad aspettarla, nel nuovo salottino, un padrone di casa che lei conosce molto bene: Paolo Ruffini, per anni suo direttore a RaiTre.  Con l’’arrivo di Serena Dandini la squadra di giornalisti e conduttori che a La7 sono arrivati dalla Rai si allunga. Prima di Lei erano planati l’ex nipotino di Michele Santoro, Corrado Formigli, che oggi conduce Piazzapulita, mentre a maggio sarà il turno di Roberto Saviano con Fabio Fazio per condurre un programma che incredibilmente la Rai ha rifiutato.

Particolare non secondario, la Dandini a La7 ha accettato una scommessa importante: andare in onda il sabato sera mentre sulle altre reti danzano o giocano i vip. Intanto in Rai qualcuno ammette l’errore di aver lasciato partire una professionista del suo calibro. Ha dichiarato il consigliere Rai Nino Rizzo Nervo: “Da amministratore della Rai sono sconcertato ed allarmato della insensatezza e della gravità delle scelte compiute dall’attuale vertice di viale Mazzini”.

Dall’altra parte invece il neo direttore de La7 Ruffini gongola: “Il programma di Serena Dandini conterrà tanta satira e molte parodie. Ormai la satira è praticamente solo su La7. È vero che su Raiuno c’è Fiorello per qualche serata, ma è una cosa diversa in termini di costi rispetto ad una produzione come quella della Dandini”.

Categorie: Costume e società, Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: