Continua la strategia di espansione nel settore retail di Guru, che ha annunciato altre tre importanti inaugurazioni in Italia e in India, a cui seguirà un fitto programma di aperture internazionali.

Il brand della margherita, recentemente acquistato dal gruppo indiano Bombay Rayon Fashion Ltd, ha iniziato un percorso di consolidamento e crescita supportato da prestigiose operazioni retail che in pochi anni hanno visto nascere i due store di Londra e il temporary store di Riccione, a cui vanno ad aggiungersi le nuove aperture di Milano, Roma e Mumbai.

Il nuovo negozio di Milano, situato all’interno della rinnovata area shopping della Stazione Centrale, copre uno spazio di circa 60 mq e va ad iscriversi nel progetto di riqualificazione architettonica e commerciale delle maggiori stazioni ferroviarie italiane. La partnership con Retail Group Spa, società specializzata nella gestione dei punti vendita all’interno delle stazioni, proseguirà poi con l’apertura a Roma Termini nel marzo 2010 di uno store di 72 mq.

Per replicare anche in Oriente il successo già ottenuto in Europa, Guru ha annunciato anche l’apertura del primo concept store indiano.
Fortemente voluto da Mr. Prashant Agarwal, Presidente di BRFL Italia e Amministratore Delegato di Bombay Rayon Fashion Limited, il nuovo monomarca di Mumbai si estende su 150 metri quadrati che ricreano il lifestyle ironico caratteristico del marchio italiano attraverso un innovativo concept architettonico, ideato dallo studio Duccio Grassi & Partners di Reggio Emilia.

Per celebrare questo importante opening, GURU ha organizzato un esclusivo evento in store e una sfilata a cui hanno partecipato alcune tra le più celebri star di Bollywood, come Salman Khan, Darsheel Safary e Lara Dutta.

“La decisione di aprire due punti vendita a Milano Centrale e Roma Termini si integra nelle logiche di un processo di rilancio, riposizionamento e consolidamento in cui Guru si propone anche di tornare fra la gente” afferma Camillo Carmignani, Retail Director di BRFL Italia. “Un altro obiettivo fondamentale nei piani di sviluppo di Guru è sicuramente rappresentato dall’Oriente. L’alto tasso di crescita dei paesi asiatici è un fattore strategico sui cui puntare nel lungo termine per garantire il costante sviluppo del marchio”.

Tre nuovi opening che vanno dunque ad inscriversi in un più ampio processo di internazionalizzazione intrapreso dal gruppo BRFL per potenziare la visibilità del marchio, che vedrà nei prossimi 3 anni l’apertura di oltre 30 nuovi stores tra Europa e Asia.

Categorie: Trade News Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 19.10.2009