Vivienne Westwood è da sempre sinonimo di particolare estro e capi all’avanguardia, insieme al suo modo giocoso di creare stili e moda.

Ricca di sfaccettature e aperta a 360° ad ogni genere di dettaglio che possa colpire. La sua ultima passerella LFW: Vivienne Westwood - fashion showrappresenta ancora una volta vari tipi di donne, dalla più eccentrica alla meno invasiva e più quotidiana nella sua comodità semplicità.

La stilista ripropone infatti, da una parte un look retro’ formato da giacche oversize e ampie spalle che richiamano gli anni ’80 e gli inizi del ’90. D’altrocanto punta anche ad una giovane interpretazione di un mood avventuriero. Occhiali scuri che simulano bende sugli occhi ed enormi cappelli da pirata.

I completi classici, sono spezzati da pantaloni che somigliano per stile e modello ad una tuta, mentre invece sono proposti come capo da cerimonia insieme alle egocentriche giacche. Blu, bianco, carta da zucchero, arancione, bordeaux, Vivienne Westwood non bada a trattenere le sue emozioni, puntando su ogni colore che ritenga perfetto per l’outfit.

Una linea guida ed una tematica, che a tratti viene messa in secondo piano, sfruttando tipologie e caratteristiche che più la seducono. Ed ancora stampe variopinte in pois, astratti e righe, anche se non mancano voilant e floreali, in una semplicità disarmante.

Nancy Malfa

Categorie: Sfilate Moda Donna Primavera/Estate 2015 Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: