ABSOLUT WALLPAPER: Un omaggio a Keith Haring

CON ABSOLUT VODKA L’ARTE DI KEITH HARING TORNA A TOGLIERE IL GRIGIO DAI MURI DELLA CITTA’.
In An Absolut World, arriva la seconda installazione: sul Muro alle Colonne di San Lorenzo di Milano il padre della street art diventa protagonista di un nuovo panorama urbano immaginato Il Muro alle Colonne di San Lorenzo a Milano si veste di un nuovo ABSOLUT WALLPAPER. Dopo l’intervento di Alessandro Guerriero è il turno di una grande icona del nostro tempo, Keith Haring, rivisitata dal designer italiano Giò Pagani. Chi meglio dell’artista newyorkese che per primo ha sentito l’esigenza di trasformare i grigi della città in una tela da dipingere poteva finire sull’ABSOLUT WALL?
ABSOLUT WALLPAPER è un progetto, lanciato al Salone del Mobile 2009, che si rinnova periodicamente grazie al coinvolgimento di grandi visionari contemporanei, con il quale ABSOLUT VODKA aggiorna il tradizionale concetto di carta da parati trasformandolo in uno strumento creativo di “design urbano”.
“L’arte è per tutti e questo è il fine a cui voglio lavorare”, descriveva così la sua missione Keith Haring, grande interprete della pop art newyorkese anni ’80 e portavoce spiazzante di un’idea di creatività capace di trasformare il mondo e non elitaria. Geniale artefice di una ridefinizione radicale del rapporto tra arte e spazi urbani, Haring ha spesso trovato in Milano una seconda casa (non si contano i suoi passaggi in città) e, già nel 1986, ha avuto modo di incontrare il mondo Absolut con ABSOLUT HARING, una delle più riuscite tra le storiche interpretazioni artistiche della mitica bottiglia di vodka.
L’omaggio all’icona Keith Haring nasce dall’incontro tra ABSOLUT WALLPAPER e la creatività esplosiva di Giò Pagani. Dopo gli studi in architettura a Milano, Pagani ha capito che la sua strada era il design e fonda, nel 1995, lo studio di progettazione Giò Pagani Arch. Group, la cui attività si sviluppa con trasversale scioltezza nei settori più disparati. Come racconta lo stesso architetto: “Lo spazio è il modo in cui il soggetto esiste, accede al mondo e alla comunicazione nella società postmoderna: lo spazio è noi e noi siamo lo spazio, determinando la nostra identità, sia essa permanente o solo effimera. Gli spazi devono mutare contemporaneamente a chi abita e li vive”.
Per il suo ABSOLUT WALLPAPER, Pagani ha attinto all’esperienza maturata con le carte da parati firmate Wall&Decò. In un inedito mix di pattern nati dal connubio tra tradizione decorativa e visione del designer, con un sapiente gioco di intrecci, Pagani arriva a creare sorprendenti disegni nei disegni. Succede così che il tema classico del broccato si trasforma in una texture di pixel che compongono, a dimensioni ciclopiche, il volto dell’artista Haring.
Il Muro delle Colonne di San Lorenzo a Milano è solo una delle rivisitazioni artistiche che ABSOLUT VODKA sta realizzando con ABSOLUT WALLPAPER, un progetto che punta a rivestire di colore e immaginazione le superfici urbane più grigie e in stato di abbandono anche di altre città italiane.
A gennaio 2010, inoltre, il muro di Milano Ticinese si vestirà di un wallpaper 2.0 che darà a chiunque la possibilità di immaginare il proprio In An Absolut World. Da settembre, grazie al nuovo WEB CONTEST Absolut YouWall 2.0 gli utenti del sito www.absolut.it scopriranno come diventare protagonisti del primo USER GENERATED WALLPAPER.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy