NonSoloArte Franco Bombana, una Fondazione per il territorio.
La Fondazione NonSoloArte Franco Bombana fortemente voluta dalla Sig.ra Desirèe, titolare dell’omonimo calzificio e figlia del compianto Franco Bombana, scomparso troppo prematuramente vent’anni or sono, si è ufficialmente costituita solo nel febbraio 2006 ma ha già dato di sé una fortissima impronta in tutto il territorio.
Franco Bombana da meccanico raffinatissimo e conteso diventa pioniere dinamico e geniale iniziando nel 1963 la splendida avventura che lo portò rapidamente al successo attraverso il suo marchio e portando ”il nome di Guidizzolo e di Mantova nel mondo”. Tra le sue passioni, accanto alle calze ed allo sport, il territorio e soprattutto i giovani  ai quali ha sempre riservato una particolare attenzione. Da questi presupposti, grazie alla figlia estremamente sensibile alle tematiche ed alle esigenze dei giovani e della loro innata espressione artistica, nasce la Fondazione. Presieduta dalla Sig.ra Desirèe Bombana fanno parte del C.D.A. il marito Sig. Tullio Messori,  il Dr. Marco Montesano, l’Avv. Giuliano Fontanesi, il Dr. Alberto Favalesi, congiuntamente ad un Comitato Scientifico in via di formazione, del quale fanno già parte esponenti delle istituzioni, dell’industria e della scuola mantovana.
Da prima dell’ ufficiale costituzione sono molteplici gli interventi che la Fondazione attua seguendo le finalità statutarie preposte ed in particolare:
– contribuendo ad ampliare l’offerta formativa della scuola con la convinzione di quanto sia indispensabile un effettivo rapporto di collaborazione fra il Mondo del Lavoro e quello della Scuola dettato soprattutto dai nuovi orientamenti introdotti dalle riforme, in materia di autonomia economica, che contribuiscono a porre le istituzioni scolastiche nelle condizioni di cercare un partenariato in grado di capirne le  esigenze e le finalità;
– sostenendo iniziative volte alla promozione del rapporto del tessuto socio-culturale ed economico e alla tutela, recupero, promozione di beni di interesse artistico-architettonico che riguardano il territorio, nonché interventi anche d’interesse nazionale;
– promuovendo la formazione di corsi artistico-culturali di approfondimento tematico specifico per gli studenti e tutte quelle iniziative ed interventi per sensibilizzare gli Enti pubblici e privati alla realizzazione di uno spazio mostra permanente ai giovani talenti offrendogli le possibilità e le condizioni per l’approccio con il mondo del lavoro e di trovare risposte alle loro aspettative di formazione umana sociale professionale;
– promuovendo ed organizzando concorsi, incontri, viaggi di studio, convegni, manifestazioni culturali mostre, pubblicazioni e stampe.
Per questi scopi la Fondazione mette a disposizione le proprie peculiarità affinché anche le imprese italiane abbiano la possibilità di attingere con rinnovata fiducia al mondo dell’istruzione rendendosi disponibili a collaborare in percorsi di sviluppo che coinvolgano tutte le strutture educative.

Categorie: Arte.

Articolo pubblicato da in data: 04.12.2007
Ultimo aggiornamento: 4 dicembre 2007