Parlando di rivoluzione…il 5 novembre 2008 il popolo americano ha reinventato se stesso e corretto il suo passato voltando pagina. Solo raramente ci si rende conto che si sta vivendo la storia mentre accade.
La vittoria di Barack Obama è una di queste occasioni. Questo giorno segna un cambiamento decisivo, non solo per l’America, ma per il mondo intero.
Si tratta di una nuova rivoluzione che PWR è più che mai orgoglioso di testimoniare e sostenere!
PierantozziWorldRevolution (PWR) rilancia nel 2005 la borsa della rivoluzione, il design di questo prodotto e la sua impressionante storia.
La borsa vede la sua nascita sulle radici collinari di Tolfa, dove tracce della concia del cuoio e della lavorazione della pelle sono già presenti nella seconda metà del 1500.
Adottata per la prima volta dai butteri del Lazio, la borsa passerà in seguito sulle spalle degli hippies e dei giovani manifestanti (anni 60 e 70) ,diventando un accessorio inseparabile del loro stile. Catturando lo spirito di ribellione, di avventura, di libertà e di scoperta, la borsa di Tolfa diventa ben piu’ che un semplice accessorio: "la Borsa della Rivoluzione", esempio di prodotto tipico italiano, rappresenta un pezzo importante del costume e della storia del nostro paese.
PWR commemora l’elezione di Obama con il lancio di 2 borse freestyle,che rappresentano l’incontro dell’artigianato con le arti figurative e la cultura street:la borsa della rivoluzione con Obama e Martin Luther King, John Lennon,Gandhi e Madre Teresa e la borsa di Barack Obama. L’ispirazione ai disegni graffiti rende queste borse una vera opera d’arte!
Official Website – http://www.thebarackobamabag.com

La edizione Limitata di Borse PWR OBAMA è frutto della collaborazione tra l’azienda Pierantozzi World Revolution di Tolfa, che rilancia nel mondo “la Borsa della Rivoluzione” e la Fashion Marketing di Cecilio, una divisione della HOWELL CREATIONS INC., società di consulenze in ambito Moda con sede a Tokyo, Giappone.
Per Maggiori info:
http://tokyofashioncareer.com

Categorie: Borse Donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: