Ispirato dalle fotografie di Sarah Moon, l’uomo di krisvanassche è un soldato sognatore, un guerriero che seduce.
Un uomo in continuo movimento….viaggia per il mondo alla ricerca costante della sua verità.
Un uomo unico, più radicale e meno sensibile, ma che ha la capacità di conquistare e stregare.
In questa continua ricerca di se stesso il nuovo guerriero veste abiti meno nostalgici, forti e ricchi di stile.
La collezione si snoda intorno alla giacca nera, il pezzo dominante che però acquista nuove proporzioni.
una moltitudine di strati, che come nella vita di ogni giorno sottolineano le sue mille sfaccettature.
I tessuti sono puri ma al contempo delicati. Come il Jersy che si fonde a "goccia" sul corpo.
La gamma cromatica è quella tipica di una passeggiata nel deserto…nero, sabbia e grigio – beige
E’ un uomo vestito con vari strati, come un nuovo stile di armatura, che abbraccia il corpo e ha rimosso tutti i suoi preconcetti.
I suoi vestiti sono versatili, è lui che fa le regole!!

Categorie: Sfilate Tag: , .

Articolo pubblicato da in data: 28.01.2009
Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2009