Breil Milano apre il suo primo monomarca a Shanghai.  Un ulteriori passo avanti verso la globalizzazione del brand.

Breil Milano arriva in Cina. Il 10 marzo 2007, a Richgate, nel centro della moda di Shanghai Xintiandi, Binda Group inaugurerà il suo primo Breil Shop nella Repubblica Popolare Cinese.  Numerosi Vip e Celebrities sono attesi all’esclusivo opening, comprese la top model Anna Wang e i cantanti Rex Si Yuan Yu e Xiao Kun Wong. Anche Simone Binda, azionista della Società prenderà parte a questo importante evento.

Dopo la recente apertura del temporary store a New York, Breil Milano posa ora la prima pietra dell’importante progetto di sviluppo previsto nella Repubblica Popolare Cinese. Binda Group attuerà per il mercato cinese una politica distributiva che si basa su di un mix di negozi monomarca Breil Milano, punti vendita “shop-in-shop” e rivenditori tradizionali.

L’espansione mondiale di Breil Milano si caratterizza per il posizionamento  lifestyle del brand, che combina un design d’avanguardia ad un concetto di stile tipicamente milanese.

Il negozio di Shanghai sarà il ventiseiesimo Breil Shop nel mondo. I punti vendita di Breil sono principalmente situati nelle grandi metropoli mondiali come Milano, Roma, Firenze, Napoli, Torino, New York, Sydney, Melbourne, Hong Kong, Amman e Barcellona. Per i prossimi tre anni si prevedono nuove aperture strategiche e l’obiettivo complessivo è arrivare a cento Breil Shop diffusi nei mercati più significativi del mondo.

Da quando il progetto ha avuto inizio nel 2002, il Breil Shop è diventato l’emblema del mondo Breil Milano, una vera esperienza multi-sensoriale ed emotiva, in cui il consumatore può identificarsi, toccando e sperimentando il brand tramite tutti i prodotti, dagli orologi ai gioielli, dalle fragranze agli articoli in pelle. Nuove extension verranno inoltre presto aggiunte al percorso che ha fatto di Breil Milano un punto di riferimento per il mondo degli accessori.

Breil Milano è il brand lifestyle di proprietà di Binda Group, il maggiore produttore italiano di orologi e gioielli, che nel 2006 ha festeggiato 100 anni di storia. L’Azienda produce e distribuisce anche il marchio di alta gamma orologiera Wyler Genève, i gioielli e orologi Tribe by Breil e brand in licenza come D&G Time, D&G Jewels, i gioielli Trudi; inoltre è distributore in esclusiva per l’Italia gli orologi Seiko, Lorus e Nike.

Binda Group ha una visione ambiziosa e dinamica che ha portato l’azienda a dominare il mercato italiano e a competere sulla scena internazionale.

Il presente e il futuro dell’azienda sono nelle mani della terza generazione della famiglia Binda, Marcello e Simone, che hanno infuso nuova determinazione e dinamismo all’impresa sin dagli anni ’90, iniziando una nuova era con le loro coraggiose strategie di marketing.

Il futuro dell’azienda prende forma da una nuova sfida: conquistare il mercato internazionale. Le fondamenta di questa conquista sono state poste nel 2005, con l’apertura di una joint venture in Spagna e filiali a Monaco, Miami e Shanghai.

“Oltre l’Italia, esiste un vasto mercato affascinato da tutto ciò che è sinonimo di tradizione italiana”, spiega Marcello Binda. “Non si tratta solo di un progetto commerciale: grazie all’esperienza centenaria di Binda, desideriamo rivitalizzare lo stile italiano, uno stile che può suscitare l’interesse dei consumatori e attrarli in tutto il mondo”, conclude il CEO di Binda.

Un secolo dopo la sua nascita, Binda Group rivolge lo sguardo al futuro, alle sfide e agli obiettivi che caratterizzeranno i prossimi 100 anni.  Dal 1906, quando Innocente Binda, un intraprendente ventenne, aprì un piccolo negozio di orologeria a Besozzo (un paese di qualche migliaio di abitanti sulle rive del Lago Maggiore) ad oggi, la storia di Binda si è arricchita di importanti tappe.

Grazie al suo incredibile talento evolutivo, capace di seguire e anticipare le nuove tendenze e di esprimere la propria passione con la creazione di prodotti innovativi di alta qualità, Binda ha sviluppato uno stile preciso, come portatore e interprete di pure emozioni.

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 09.03.2007
Ultimo aggiornamento: 9 marzo 2007