Il 15 febbraio BRAY STEVE ALAN presenta Arte in vetrina: mostra LUIGI LANARO in Via Manzoni Milano (negozio Bray Suite Anthology).

Il gurppo Einstein punta ancora sul binomio vincente arte contemporanea & fashion e prosegue il patrocinio di talenti artistici con una nuova iniziativa.
Dopo la serie di incontri a tema dei Caffè Philò tenutisi all’interno delle Bray Suite Anthology Boutique di tutta Italia, è la volta di un altro talento emergente del design e dell’arte:  Luigi Lanaro. La sua esposizione personale presenta una raccolta delle sue opere più significative: pittura, realizzata anche su dimensioni estese e su supporto di superfici compatte, oltre che su tela,  installazioni luminose.
Le opere di Luigi Lanaro, uscendo dalle gallerie, sono state esposte in contesti sempre più ampi e  nelle più svariate locations, scelte con cura, che vanno da alberghi a ristoranti, circoli privati, show room, per avere un impatto diretto con il pubblico e creare delle situazioni di convivio.
Per i fan del brand e per tutti gli appassionati di arte e design, ora i suoi lavori saranno esposti fino al 15 marzo all’interno del concept store BRAY SUITE ANTHOLOGY di via Manzoni 45 Milano. Per tutto il tempo dell’esposizione, saranno dedicate ai lavori di Lanaro anche le vetrine della Bray Suite Anthology Boutique creando un originale connubio fra visual merchandising, arredamento e arte.
Ancora una volta Bray Steve Alan intende assecondare la sua vocazione più innovativa e ricettiva verso tutte le nuove forme di creatività e ingegno e non si fa sfuggire l’occasione per trasmettere, in maniera originale e non convenzionale, i valori del mondo Bray.   
La mostra di Luigi Lanaro sarà aperta al pubblico dal giorno 15 febbraio fino al 15 marzo, dalle ore 10.00 alle ore 19.00, festivi esclusi.
Biography: Luigi Lanaro vive e lavora a Milano e vanta innumerevoli contesti espositivi in Italia e all’estero. La sua produzione artistica, sempre più numerosa, coglie l’interesse dei collezionisti più attenti di livello medio alto e di settore molto specifico. Le sue opere vengono presentate per la prima volta al pubblico con una mostra presso il Grand Hotel des Iles Borromeè a Stresa nel 1993 a cura  della Galleria d’Arte Excalibur di Stresa, ora trasferitasi nella vicina località di Solcio di Lesa a cura di Wilma Brioschi. Lanaro ha prodotto fino a questo periodo circa 400 opere, sperimentando materiali vari: Plexiglass, tele, tavole, metalli.  Pur essendo affascinato dall’arte concettuale, dal design e dalla fotografia, egli viene identificato come pittore d’arte moderna con delle ottime prospettive di sviluppo. Le sperimentazioni vissute dall’artista lo hanno portato ad identificarsi ora con uno stile proprio, molto originale e facilmente riconoscibile. Solo nel 2003/2004 la sua agenda segna più di 40 uscite in sedi d’arte in Italia, Europa, Usa e Giappone.   www.luigilanaro.it www.braystevealan.it

Categorie: Arte & Design.

Articolo pubblicato da
in data: