Carlo Pignatelli: Standing ovation e party principesco…Non poteva che concludersi con una standing ovation tutta dedicata a Carlo Pignatelli la sfilata con cui lo stilista ha celebrato ieri sera a Milano, nella cornice solenne del Palazzo del Senato, i quaranta di fondazione della sua Maison.

Oltre centodieci look al maschile e al femminile hanno animato i quaranta metri della passerella specchiata che, in un salone completamente nero, rifletteva la sontuosità dei lampadari in cristallo e dei tendaggi drappeggiati degni di Versailles o della Reggia di Caserta. 

E’stato strepitoso il gran finale, con una sequenza interminabile di abiti nuziali e di completi Uomo da cerimonia che hanno “preparato” l’ingresso in scena del creatore, a cui i cinquecento ospiti hanno tributato un omaggio pieno di calore e di emozione.

La stessa atmosfera di gioia e di entusiasmo ha caratterizzato il party che ha fatto seguito alla sfilata e si è svolto in un giardino all’italiana, completamente ricostruito in uno spazio attiguo alla sala della sfilata, per la prima volta concesso per un evento del genere. 

Tra i numerosi amici di Carlo Pignatelli che hanno voluto condividere con lui un momento così importante vi erano Antonia Dell’Atte, Natasha Stefanenko, Randi Ingermann, Mietta, Barbara D’Urso, Ramona Badescu, Antonella Elia, Arianna Marchetti, Ana Laura Ribas, Albano, Sebastiano Somma, Jonathan, Milo, Luca Sabbioni, Brando Giorgi, Augusto De Megni. 

Categorie: Chi veste chi Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 23.06.2008
Ultimo aggiornamento: 23 giugno 2008