Beauty Of Senses..A Perrier-Jouët luxury experience in Rome.

Giovedì 26 giugno a Roma la Maison Perrier-Jouët insieme all’Hotel St. George hanno presentato <<Beauty Of Senses – A Perrier-Jouët luxury experience in Rome>>.

L’occasione? Celebrare la “pink attitude”, ovvero il piacere intrigante di un universo fatto di eleganza, sensualità, glamour e stravaganza.
Espressione sublime di tutto ciò la Cuvée Perrier-Jouët Belle Epoque Rosé, che viene presentata in formato Magnum Vintage 1999 per la prima volta in Italia proprio qui a Roma: cuvée rara, assolutamente cool, champagne di eccellente pregio, dal bouquet delicato e fruttato.

La  “Terrazza Rosé” dell’Hotel St. George è stata trasformata in un luogo sospeso nel tempo e nello spazio: eteree muse con ali d’angelo, migliaia di petali di rose e di voluttuose orchidee illuminate dalla purezza di preziosi Swarosky, nuvole di piume, centinaia di candele con la loro luce incantata, ritmi lenti e sinuosi curati da Camilla, dj ipnotica e carismatica, dolci e sensuali danze di Valentina Tisci, un vero inno alla femminilità e alla grazia.

Ricco il parterre di personaggi dello spettacolo, della politica, del jet set, dell’aristocrazia e della mondanità romana. Da Martine Bernheim Orsini alla Principessa Tatiana Von Gecmen Waldeck, da Nancy Brilli a Francesco Barbato a Catia Polidori, da Enzo Cucchi ad Alessandro Haber, da Amanda Sandrelli ad Alessandro D’Alatri, da Tonino Zangardi a Marco Bonini.

Gli ospiti sono stati immersi in una dimensione onirica, avvolti da una vibrante esperienza estetica, trasportati da un’emozione che ha inebriato tutti i sensi, assaporando il lusso nella sua dimensione più pura.

Fiumi di champagne Perrier-Jouët accompagnati dalle raffinate creazioni elaborate ad hoc dallo chef Agostino Petrosino – gourmet dalla forte indole artistica – a creare una raffinata armonia di gusto e piacere dedicata a veri intenditori. Ostriche in gelatina di frutta della passione, astice con mozzarella e croccante di olive, gamberi rosa con fonduta di patate, gazpacho di pomodoro e anguria con calamaretto….

Coup de théâtre l’ingresso scenografico delle vere protagoniste della serata: le 3 Magnum della Cuvée Belle Epoque Rosé Perrier-Jouët Vintage 1999. 
Tre splendide donne-angelo seguite da uomini con torce di fuoco, sulle note suadenti della voce della musa Perrier- Jouët, hanno presentato le Magnum su vassoi di piume, una visione altamente suggestiva.

Un’innata eleganza quella di Perrier-Jouët, non a caso lo champagne preferito da Grace Kelly, sua grande estimatrice soprattutto nella versione rosé.
La bottiglia stessa è un’opera d’arte inimitabile: firmata dal celebre bouquet di anemoni disegnati nel 1902 da Émile Gallé, maestro fra i più quotati dell’Art Nouveau, ha una silhouette armoniosa carica di una dimensione poetica e sensuale.

Una vocazione artistica innata, un senso estetico sublime, una passione per l’arte che spiega la scelta  di coinvolgere shu uemura, marchio cult giapponese di cosmesi, noto per la bellezza delle sue ciglia finte, che ha trasformato con il proprio estro e sapiente charme lo sguardo delle donne presenti, trasformandole in ‘muse’ dalle lunghe, ammalianti, stravaganti ciglia.

<<Beauty Of Senses – A Perrier-Jouët luxury experience in Rome>>  un party esclusivo all’insegna dell’eccellenza.

Categorie: Agenda Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 11.07.2008