TWIN – SET Simona Barbieri e FAI Fondo per l’Ambiente Italiano presentano Jeanne Lanvin, Christian Dior, Yves Saint Laurent.Fisiognomica dello stile in tre diverse declinazioni nell’ambito del ciclo di incontri “Storia della Moda e del Costume – III edizione". 

Per tre domeniche consecutive (18 gennaio, 25 gennaio, 1 febbraio 2009) presso la Sala Norlenghi di Mantova, è possibile assistere a un ciclo di appuntamenti dedicati ad altrettanti importanti nomi della moda contemporanea. Jeanne Lanvin, Christian Dior, Yves Saint Laurent saranno i protagonisti delle conferenze organizzate da TWIN-SET Simona Barbieri assieme al FAI Fondo per l’Ambiente Italiano delegazione di Mantova. L’evento si inserisce all’interno del ciclo di incontri “Storia della Moda e del Costume”, giunto alla terza edizione.

Michele Venturini, ricercatore e consulente artistico con specializzazione in Storia dell’Arte Contemporanea e Costume, analizza i rapporti estetici tra il privato di ciascuno di questi tre protagonisti della storia della società del Novecento e la loro produzione, assoluti innovatori stilistici che hanno posto le basi della moda contemporanea, come è evidenziato anche dal sottotitolo che accomuna le conferenze, Fisiognomica dello stile in tre diverse declinazioni. Gli incontri, la cui durata – ad ingresso libero – è di un’ora circa, saranno correlate dalla proiezione di immagini, filmati e spezzoni cinematografici per i quali Jeanne Lanvin, Christian Dior, Yves Saint Laurent hanno effettivamente operato.

La TWIN-SET Simona Barbieri, marchio dell’azienda Light Force S.p.A di Carpi, diretta da Tiziano Sgarbi e Simona Barbieri, rispettivamente direttore amministrativo ed direttore creativo e stilistico della società, non è nuova al supporto di incontri ed eventi legati al mondo della cultura contemporanea, come è già realizzato in passato in occasione di Fotografia Europea a Reggio Emilia, l’annuale rassegna internazionale alla sua terza edizione a cura del critico d’arte Elio Grazioli. L’interesse di Simona Barbieri per l’evento specifico di Mantova nasce dalla necessità di voler approfondire il percorso ideativo e lavorativo di Lanvin, Dior e Saint Laurent, quasi a realizzare un omaggio nei confronti di queste tre personalità, proponendo al pubblico, specializzato e non, tre conferenze specifiche tenute da un cultore della materia.

Michele Venturini (Brescia, 1972) ha rivolto i suoi interessi accademici verso il tema delle correnti estetiche/artistiche ed in particolare quella di Gilles Deleuze (Figuratività-Figuralità). La sua formazione umanistica/professionale è stata completata presso l’Istituto e la Fondazione Mariano Fortuny (Parigi e Venezia). Tra le principali esperienze formative, quelle con la Sanofi Beautè d’Yves Saint Laurent attraverso il patrocinio dell’Università Sorbonne di Parigi e con l’Università Cattolica di Milano. Svolge consulenza artistica sia ad enti pubblici e privati, tra i quali: Guggenheim Museum di Venezia, Palazzo Fenaroli per l’Arte vetraria, Gruppo Gran Vision Europa, FAI Fondo Ambientale Italiano che a professionisti come Peter Bottazzi, Robert Wilson, Robert Rabensteiner. Attualmente è ricercatore nell’ambito delle Arti applicate.

Il progetto è stato realizzato anche grazie alla collaborazione di Bernardelli e Monte dei Paschi di Siena.

Coordinate dell’evento
Jeanne Lanvin, Christian Dior, Yves Saint Laurent. Fisiognomica dello stile in tre diverse declinazioni.

A cura di: Michele Venturini

Organizzato da: Twin Set Simona Barbieri e FAI Fondo per l’Ambiente Italiano di Mantova

Con la collaborazione di: Bernardelli e Monte dei Paschi di Siena

Presso: Sala Norlenghi, Corso Vittorio Emanuele 13, Mantova
Date: 18 gennaio, 25 gennaio, 1 febbraio 2009
Orario: dalle ore 16.30 alle 17.30 circa.

Categorie: Agenda Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 16.01.2009
Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2009