Il prodotto e l’evoluzione progettuale di  Napapijri trovano una nuova leadership. Andrea Cannelloni,  assume la carica di VP General Manager del marchio dopo una lunga carriera in Boss dove ha portato al successo la divisione Boss Orange.

La forte esperienza di Cannelloni nell’area design e prodotto ed il suo ruolo di Creative Director in Boss Orange incontrano la volontà strategica di VF, di sviluppare Napapijri proprio a cominciare dall’evoluzione dello stile e della chiara segmentazione delle collezioni e della distribuzione.

Tutti i progetti  avviati negli ultimi anni dovranno quindi sviluppare la loro massima potenzialità realizzando così gli obiettivi di crescita del marchio.

Flag Project, capsula innovativa, presentata a gennaio 2009 con un evento da Luisa Via Roma, trascinerà l’innovazione e la modernità del progetto Sportswear e Lifestyle, che rimane il core-business dell’azienda.

Il progetto ‘6633, che indica la latitudine del Circolo Polare Artico, identifica i capi di punta della parte Performance destinata a recuperare e consolidare l’anima outdoor del marchio, reso famoso proprio dall’abbigliamento sci nei primi anni ’90.

Quindi, quella di Napapijri, è stata una scelta organizzativa diversa e coraggiosa per continuare la crescita globale di un progetto fondamentale per VF Corporation e reagire così alla difficile congiuntura economica, puntando sul valore del prodotto e sulla capacità di avere qualità ed innovazione stilistica.

Napapijri ha oggi 52 monomarca, di cui 10 negozi diretti (Milano, Parigi, New York, Miami, Tokyo, St.Tropez, Anversa, Berlino, Madrid e Lugano) 42 negozi in partnerships oltre ad essere presente nei Dept. Stores europei più importanti quali P&C, Galleries LaFayette, Harrod’s, La Rinascente, etc.
Il fatturato 2008 di Napapijri è stato pari a circa 170 milioni di $.

Categorie: Trade News.

Articolo pubblicato da in data: 04.05.2009
Ultimo aggiornamento: 4 maggio 2009