La città che fonde e sovrappone epoche passate ad improvvisi passi nel futuro: è il palcoscenico ideale della donna 18C R81 Cerruti e della sua anima metropolitana. Un’anima che nel dinamismo urbano, cerca il proprio stile.

Dunque, forme, struttura e volume. Collezione che nasce e si sviluppa intorno a tre voci.
Una polifonia senza incertezze, si osano le lunghezze provocatorie che ricordano i maestri del passato. Lo stile è mobile: lo sport diventa chic, il minimal dialoga con il romanticismo, il passato si tinge di modernità.
Fragrance and Elegance
Il classico binomio bianco e nero caratterizza questo tema che attinge ad una couture contemporanea. Indossata con la libertà di mescolare differenti segni: la coquetterie parigina con il british humor.
Si fanno strada nuove proporzioni: volumi ampi e giubbini smilzi, maniche a tre quarti che lasciano intravedere quelle sottostanti a palloncino.
I pantaloni stretti sono felicemente contrapposti a pantaloni ampi con pinces.
I cappotti che ricordano la vecchia couture in tessuto double, si abbinano all’abito tubino, o alla giacca, o al pantalone con lo stesso disegno.
Vestiti realizzati con micro stampe ad effetto ricamo; maglie over, gonne mini in pied de poule, indossati con leggins fascianti rigorosamente neri.
Il trench è abbinato al tubino nero, e le camicie bianche riprendono i dettagli "smocking".
Una libertà che convive con il rigore di tagli maschili e sartoriali dalle linee fascianti, attillate.
I tessuti sono preziosi come il velluto bright; la vernice è chiamata in causa per creare minuscoli guizzi di luce.
Il punto vita è di nuovo segnato da cinture importanti, in pelle spazzolata, o con stampa cocco, in gross grain con fiocco swarovski.
Particolare rilevanza all’insieme dei dettagli preziosi: bagliori e riflessi "nacres", perle, fiocchi, bottoni dalle doppie finiture arricchiscono e danno luminosità ai capi.

Tracce d’antico
Lo charme napoleonico caratterizza questo tema di leggera e misurata ascendenza militare.
Vengono ripresi i colori delle divise: il fango, il mastice, il tortora, l’avorio.
I capi sono illuminati da stemmi ricamati, medaglioni incisi in metallo dorato, piping metallici e decori in filigrana per un lusso d’antan.
Giacche tasconate e pantaloni ampi sono realizzati in velluti vintage e gabardine triplo ritorte, principe di galles e gessati, diagonali mouline’ e tweed moderni.
Bomber e parka esaltano i bagliori d’altro tempo grazie a tessuti tecnici e cangianti che catturano e restituiscono la luce.

Attrazioni Nordiche
Volumi astratti come cristalli di ghiaccio, dilatati fino a sfiorare l’oversize.
Le maglie, frutto di lavorazioni artigianali, sono caldissime e avvolgenti, e si portano come cappotti o cappe in tricot, da abbinare a pantaloni smilzi.
I giacconi, dai nuovi volumi over, si arricchiscono di colli ampi e importanti, con strutture inconsuete o bordi di pelliccia.
Il trench in pelle osa la fisionomia di una cappa e si porta con camicie over caratterizzate da importanti colli a fusciacca.
I colori sono puro calore: beige, kaki e mou, si abbinano ai grigi melange.

Exprit college
Ambiguo candore dell’animo collegiale, dove simboli, loghi, devori personalizzati, celebrano un tema da sempre seduttivo. Dalle divise scolastiche si riprendono i blazer con scudetti ricamati in filigrana, e le gonne a pieghe che per mezzo di volumi e forme nuove acquistano modernità.
I tartan sono declinati a inusuali tagli, per gonne drappeggiate e giacchine con maniche a palloncino di memoria vittoriana.
L’accostamento dei disegni pois ai gessati rigorosi consacrano l’estetica della vocazione modern-contemporary peculirare all’interno della collezione.
Le giacche sono valorizzate da alamari e coccarde. La classica rugby si trasforma in semiserio abito.
Tutto blue, con dettagli regimental: zaffiro, smeraldo, ametista, granata.

Jeans
Anche il jeans esprime segni e spirito della nuova collezione. Vestibilità rivisitate che propongono nuovi tagli come i jeans skinny.
Classicità sbarazzina procurata dall’inserto di accessori metallici, stemmi, medaglioni, decori in filigranam piccoli fiocchi con spille swarovski.
Le impunture artigianali sottolineano la costruzione sartoriale conferendo ai capi un nuovo ascendente di femminilità.

Categorie: Abbigliamento Donna.

Articolo pubblicato da in data: 29.03.2007
Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2007