Poiché gli orologi Bell & Ross rispondono perfettamente alle esigenze delle condizioni estreme, Bell & Ross è diventato un marchio di riferimento nel campo dell’Alta Orologeria e soprattutto nell’universo esclusivo degli utilizzatori professionisti.
Esistono, infatti, mestieri e professioni che inducono a sopportare temperature estreme, subire accelerazioni violente o resistere a pressioni pericolose.
Grazie all’esperienza maturata nel campo aeronautico e militare, maestri orologiai, designer e utilizzatori professionisti hanno unito le loro competenze per dar vita ad un nuovo strumento professionale da immersione.

LEGGIBILITÀ – IMPERMEABILITÀ
Creata per professionisti che esigono strumenti di un’affidabilità ottimale, la collezione INSTRUMENT BR 02 risponde a due principi fondamentali: leggibilità e impermeabilità.
– Leggibilità: per far fronte alle condizioni estreme dell’immersione sottomarina, l’orologio BR 02 è dotato di lancette sovradimensionate e di indici fotoluminescenti che facilitano la lettura nell’oscurità delle grandi profondità.
La lunetta unidirezionale interna con graduazione a 60 min e contraddistinta da un repere fotoluminescente che garantische una lettura ottimale dei tempi di immersione.
– Impermeabilità: con un’impermeabilità garantita a 1 000 M, l’INSTRUMENT BR 02 resiste a pressioni estreme superiori alle norme stabilite dall’Industria Orologiera Svizzera.
Durante le immersioni a grandi profondità, la sua valvola di decompressione consente di equilibrare la pressione interna della cassa con la pressione esterna.
L’ergonomia della cassa, la morbidezza e l’adattabilità del bracciale offrono un comfort ottimale.
Il BR 02 è dunque l’orologio di utilità per eccellenza, perfettamente leggibile nell’oscurità, e che garantisce una sicurezza ottimale della misura del tempo di immersione.
Vero e proprio strumento di precisione, il BR02 è non solo uno strumento affidabile al servizio della missione dei sub professionisti, ma è anche il compagno versatile di ogni istante.

Categorie: Orologi Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 26.09.2007
Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2007