Una collezione metropolitana, composta di forme esasperate e da una palette di colori neutri che si accende improvvisamente di tinte piene, sfila su una passerella lucida colorata di resina fuxia.

Come sotto una lente di ingrandimento, la collezione Moschino Cheap And Chic per l’autunno-inverno 2007/08, visualizza un’espressione contemporanea di City Choc: le striature della zebra diventano macro, il pied-de-poule diventa astratto, le forme si enfatizzano e i volumi si trasformano.

Un divertissement sull’attualizzazione della couture, con un continuo riferimento al rinnovamento del classico attraverso un mix di capi: un’ampia cappa di lana è indossata sulla camicia di popeline dalle maniche importanti; il piumino è in versione chic con dettagli a punto smock; i pantaloni da biker accompagnano una casacca couture in macro pied-de-poule e sono stretti sulla vita alta da una cintura di pelle intrecciata; un’importante cappa di capra è stampata leopardo e si trasforma in espressione di glamour; il parka acquista un volume importante e si spinge fino alle caviglie; la gonna short esige un cortissimo trench di pelle tagliato a cappa.

Uno stile costruito da abiti arricchiti da nuovi volumi e dagli accessori importanti: le scarpe di vernice hanno tacchi altissimi, ricami di paillettes e inserti di leopardo, i guanti ballon sono in nappa colorata, i cappelli dalle forme surreali sono in tulle o sono stampati leopardo, le calze sono bianche, nere o coloratissime.
In primo piano, le borse: “Doggy Bag” contrasta con le proporzioni e i volumi couture, “Turtle Bag” è composta da ruches di pelle e “City Chic Bag” ha l’impatto delle tinte forti.

Una collezione dal look moderno, con un pensiero alla moda dei capi interscambiabili e a un glamour urbano attuale.

Categorie: Abbigliamento Donna Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 28.11.2007
Ultimo aggiornamento: 28 novembre 2007