La prima di “Servizio pubblico” non stecca: stando all’elaborazione dello Studio Frasi, sigla l’8,6% con 2 milioni 383 mila telespettatori sulle tv locali, mentre su Sky Tg24 Eventi i telespettatori interessati sono stati 600 mila, con il 2,65%. Totale, circa 3 milioni di telespettatori con uno share dell’11,25%.

A questi dati vanno aggiunti i risultati su internet, le prime stime parlano di 400.000 utenti sui siti di Corriere della Sera e di Repubblica e altri 400.000 sui siti del Fatto Quotidiano e dell’associazione Servizio Pubblico.

L’effetto Santoro si è fatto sentire sugli altri programmi di informazione della serata di ieri. Su La7 “Piazza Pulita” di Corrado Formili ha quasi dimezzato la sua share (4.74%), mentre su Rete 4 Blog – La versione di Banfi ha registrato solo il 2.77%

Nel corso della puntata di ieri sera Michele Santoro ha eletto Enzo Biagi e Indro Montanelli propri numi tutelari, mentre il lungo dibattito ha spaziato dalla crisi, alle notti di Arcore, alle nomina di Lorenzo Diana al vertice del mercato ortofrutticolo di Napoli.

Il teatro di posa di Cinecittà presentava una scenografia industriale, due grandi gru e tre torri di acciaio sulle quali si sono seduti i precari, gli indignati, un consigliere comunale e Vauro. Ospiti Luigi De Magistris e Andrea Della Valle, interrogati da Franco Bechis, Luisella Costamagna e Paolo Mieli. Oltre a Travaglio e ai sondaggi in diretta su Facebook, ricordiamo il lungo collegamento con il latitante Valter Lavitola e un’intervista a Chiara Danese, testimone chiave nel processo di Milano sulle notti di Arcore, che ha raccontato della serata a Villa San Martino.

Categorie: Agenda, In Televisione Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: