“Ho immaginato un giardino incantevole, lussureggiante, traboccante di edera, buganvillea, lillà, rose… colmo di tesori nascosti. Volevo assolutamente conferire a questa stagione un’essenza ‘intimistica’, creare capi che regalano una sorta di segreto piacere, così ciò che si trova nell’intimo ha la medesima importanza di ciò che vediamo all’esterno.”

Brian Atwood.

Antiche tecniche di lavorazione della lingerie e arte del pizzo danno un tocco di eleganza d’altri tempi a una silhouette che si accorcia con civetteria e femminilità mettendo le gambe in primissimo piano. I colori della terra si abbinano a bianchi pacati e pallidi motivi floreali per ricreare il miraggio di un’oasi metropolitana, perfetta per l’intensa e solare luminosità dell’estate. Una collezione che seduce. Le forme audaci e la delicatezza dei materiali innovativi esprimono una sicurezza spensierata, autentica sintesi moderna di raffinatezza e disinvoltura.

Le calzature sono il cuore della collezione. Sandali seducenti, sia bassi che con tacchi conici di 9 cm, hanno lacci che si avvolgono voluttuosamente sino il ginocchio, realizzati con la pelle più morbida, sono cuciti con punti invisibili così da accarezzare le gambe. I modelli con plateau slanciano la figura; tecnicamente perfetti, sono facili da indossare come un tacco di 9 cm. Il design deciso, quasi aggressivo, è mitigato dal sottile gioco di materiali e dettagli: le Mary Jane con cinturino alla caviglia, in vernice a motivi floreali o in soffice pelle scamosciata, si allacciano con bottoni rivestiti. Il tacco e il plateau diventano un canovaccio dove pelle scamosciata e lucertola si fondono per creare delicati arabeschi. Le scarpe basse della prossima estate sono semplici e sportive, arricchite da un’elegante catena.

I materiali sono leggerissimi e le sapienti lavorazioni di plissettatura, tessitura, taglio e cucitura creano la sensazione come di seconda pelle e le costruzioni creano il volume. Gli inserti metallici, delicatamente dorati, si fanno più discreti per accentuare la bellezza e la qualità delle pelli, scamosciate ed esotiche, dai colori e dal tatto naturali. La pratica shopper dalle linee pulite è un elegante portadocumenti o convertibile in una raffinata pochette. Le clutch, con lavorazione plissé e struttura in plexiglas, combinano una vena déco elegante con una capienza sufficiente per essere pratiche borse da giorno mentre per la sera sono proposte in satin. La pochette più chic, con fermaglio in tartaruga, in vernice a fiori o pitone color sabbia, è l’accessorio perfetto per le notti estive. Questa stagione le cartelle diventano sofisticate: hanno i manici delicatamente impunturati e la fodera con stampa floreale.

"Romantico moderno" è il binomio che descrive perfettamente il prêt-à-porter: estremamente femminile ma fondamentalmente metropolitano. Lingerie e pizzo sono protagonisti in senso letterale e concettuale. Partendo dall’intimo d’ispirazione anni ’40, abiti e camicette in chiffon lievemente increspato e dalle linee sciolte si accostano al rigore sartoriale di gonne a vita alta, gilet e giacche. Gilet in camoscio lavorato, giacche biker in tulle di pizzo, sciarpe in delicata seta rivelano la ricchezza di dettagli e di leggerezza. Il tema del pizzo riecheggia in ogni singolo elemento: le cinture di seta intrecciata nelle tinte pastello e le sciarpe terminano con frange decorate da piccoli cristalli. I materiali e i dettagli romantici combinati alla alla sartorialità creano una silhouette decisa e femminile.
Nelle foto:
NADRINE: Sandalo con platform in nabuck nocciola, con impunture a contrasto in nappa cardamomo, tacco 12.
VILDA: Borsa in pitone color sabbia.
NADRINE FLOWER: sandalo con platform in vernice a motivi floreali.

Categorie: Scarpe Donna Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 23.09.2008