Bianca Balti è stata madrina della partnership tra Louis Vuitton e SOS Villaggi dei Bambini Italia .
L’occasione? L’inaugurazione del Villaggio SOS di Ostuni, il secondo parco giochi ecosostenibile (dopo quello di Mantova lo scorso anno) donato dalla Maison all’Associazione internazionale impegnata nell’aiuto all’infanzia in difficoltà.

Bianca Balti, modella dal successo internazionale e giovane madre, è la testimone, al fianco di Louis Vuitton, di un mondo del lusso impegnato nel sociale e cosciente che la trasmissione di valori di generazione in generazione, l’educazione e la salvaguardia dell’infanzia siano la chiave del nostro futuro.

L’impegno di Louis Vuitton con SOS Villaggi dei Bambini, di cui Bianca Balti si fa promotrice in Italia, è parte di una partnership internazionale della durata di cinque anni (2010–2014) che ha come obiettivo quello di sviluppare a livello locale, nei vari paesi in cui l’Associazione è presente, un programma chiamato “Partnership for Children’s Future”, per dare ai bambini meno fortunati in tutto il mondo un futuro basato sulla sicurezza, l’educazione e la formazione.

Il Villaggio SOS di Ostuni è una rete solidale di comunità di accoglienza a carattere familiare situata in provincia di Brindisi su una collina che domina un paesaggio di uliveti e che giunge sino al mare.
Operativo dal 1969, il Villaggio SOS di Ostuni è stato completato nel 1974 con criteri di eco-sostenibilità e opera attraverso 9 comunità familiari e 1 casa dei giovani.
Le comunità familiari sono destinate all’accoglienza familiare dei bambini, una in particolare è dedicata al “Progetto SAMO” (Servizio di Accoglienza per Minori in Osservazione) un servizio educativo-osservativo, nato in collaborazione con le Istituzioni Sociali con l’obiettivo di raccogliere informazioni funzionali su bambini e ragazzi in difficoltà segnalati dalle Istituzioni stesse; di recente istituzione anche il servizio per l’accoglienza “mamma-bambino”, attraverso la comunità denominata “l’abbraccio”.

Le comunità familiari ospitano attualmente 41 bambini e ragazzi e 3 mamme, tutti provenienti dalla penisola salentina e dal territorio barese. La casa dei giovani è un appartamento collocato nella città di Ostuni, per meglio favorire l’inserimento dei ragazzi nella vita sociale urbana, e ospita 8 adolescenti che provengono dalle comunità del Villaggio SOS, e non possono rientrare nella famiglia d’origine, o che sono stati inviati dai Servizi Sociali Territoriali.

Categorie: Agenda Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: