“Con la mia collezione voglio lanciare un appello alla fratellanza e alla tolleranza tra popoli e religioni. Arrivo a Roma, città cosmopolita e multietnica, culla della cristianità, da una Beiruth lacerata dalla guerra, dall’intolleranza religiosa e dalla lotta tra popoli. Fuori esplodono le bombe, e la gente muore, mentre nel mio atelier cristiani, musulmani convivono e lavorano insieme con armonia e amore. Vorrei che questa armonia e tolleranza potesse uscire dal mio atelier e invadere le strade della mia città. “

E da questo microcosmo fatto di persone laboriose e creative sono nati i 33 capi della collezione primavera estate 2008 firmata da Edward Arsouni.

La sfilata si apre con una frase del Dalai Lama: “Mentre il mondo sta diventando sempre più piccolo, ora più che in passato abbiamo bisogno l’uno dell’altro”.

In passerella piccoli capolavori di artigiana maestria, abiti da sera e da cocktail disegnati da un giovane libanese che si è formato a Milano, realizzati da sarte e ricamatrici libanesi, con tessuti italiani e merletti francesi. Un mix di oriente e occidente per una donna femminile, elegante, esigente che non ha paura di mostrare se stessa e la sua determinazione.

Il filo conduttore che lega tutte le uscite è l’effetto “glitter”, una luminosità eterea e donante ottenuta da ricami impalpabili e lucenti, realizzati con materiali piccolissimi e luminescenti.

La linea è donante, le lavorazioni accuratissime: corpini costruiti con mille piegoline perfette, gonne che accarezzano i fianchi per allargarsi all’orlo, ingentilite da microscopiche ruches e da pannelli leggeri e svolazzanti, scollature sensuali e mai volgari.

L’oro e l’argento sono fusi insieme nel ricamo degli abiti color champagne, e gli svarowsky più luminosi impreziosiscono gli austeri abiti da sera total black.

Make up: Alessandra Barlaam con staff BARLAAM-GILCAGNE’

 

Hair Style: di Carlo Pinca Roma per L’Oréal Professionnel

Categorie: Sfilate Tag: , .

Articolo pubblicato da in data: 31.01.2008
Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2008