2008: DIVISMO ANNI ’50 LA RISCOPERTA DEL GLAMOUR…1954: scocca l’ora della televisione , delle vere dive, di cinecittà… e della Lambretta.

Tra l’evasione e la cultura di quegli anni nasce una nuova esaltazione della femminilità: esplosiva e dirompente.

In prima linea Lucia Bosè, Gina Lollobrigida, Silvana Mangano e Sofia Loren.

Nasce così la”diva su due ruote” che a cavallo della Lambretta diventa il simbolo di seduzione e desiderio nei film e nella vita reale.

Così Valeria Marini, diva contemporanea per eccellenza, reinterpreta quegli anni in maniera prorompente, e per prima ricattura  l’idea della “diva su due ruote” che sfreccia – velocizzando tempi e attese – nel traffico cittadino.

Ecco che la classica Lambretta degli anni 50 viene personalizzata e interpretata dall’attrice con diamanti e strass, in una sfilata spettacolo, che volutamente diversa  dal classico defilè, esalta la diva nei suoi vezzi e capricci.

"E’ stata un’ epoca unica ed irripetibile" afferma Valeria "fatta di belle donne sensuali e raffinate… e proprio a loro dedico la collezione".

E – importante aspetto charity al quale l’attrice è da sempre molto attenta – sarà la donazione di una parte del ricavato della vendita della Lambretta Diamonds personalizzata in versione limited edition, e in vendita sul sito www.valeriamariniseduzioni.it e nelle concessionarie Motom, a sostegno dell’Associazione di Volontariato Amri che opera a favore dei bambini affetti da malattie reumatiche infantili.

Categorie: Sfilate Tag: , , .

Articolo pubblicato da in data: 16.02.2008
Ultimo aggiornamento: 16 febbraio 2008