Un anno fortunato quello che è appena iniziato per Katie Holmes. Passati i momenti bui della separazione da Tom Cruise e il flop a teatro, l’attrice ricomincia con il cinema.

Trasferitasi a New York dopo la fine del matrimonio, lo scorso anno, l’attrice si era lanciata in un progetto teatrale di Jack O’Brien, la commedia “Dead Accounts”.

La storia era incentrata sul ritorno a casa di un uomo alla ricerca di Dio e sul difficile rapporto con la famiglia, in particolare la sorella, che aveva una visione della vita totalmente diversa dall’uomo capitalista, decidendo di rinunciare ai suoi sogni per accudire gli anziani genitori.

L’opera scritta da Theresa Rebeck però, non ha avuto il successo sperato a Broadway, ha venduto pochi biglietti ed è stata chiusa con una settimana di anticipo.

La rappresentazione teatrale ha ricevuto molte critiche e il nome della Holmes non è servito a richiamare il pubblico, come invece si aspettavano i produttori.

Nel 2013 l’attrice lascerà il teatro per il cinema con ben due film.

Il primo diretto da Jon Poll “Responsible adults”, è una commedia degli equivoci che la vedrà come protagonista al fianco di Chase Crawford. La storia ruota intorno ad un giovane studente di medicina che s’innamora di una ragazza un po’ più grande di lui, la sorpresa arriva quando scopre che la donna era la sua babysitter.

Il secondo film è un remake del“Gabbiano” di Cechov, scritto e diretto dall’attore Christian Camargo, per la prima volta dietro la macchina da presa. La storia sarà ambientata nel New England, al fianco dell’attrice ci sarà Allison Janney e l’attore francese Jean Reno.

Categorie: Curiosità Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: