A rivelare un aspetto del carattere di Beyoncé meno conosciuto è Rubin Singer, il designer americano che ha collaborato con lei negli ultimi cinque anni. “ Beyonce e la sorella Solange Knowles sono le uniche star che restituiscono gli abiti di scena lavati a secco, accuratamente piegati e con un bigliettino di ringraziamento scritto a mano, sono delle vere signore. ”

Rubin Singer ha vestito Beyoncé in occasione di un concerto privato a Las Vegas lo scorso 31 dicembre, un’operazione complessa dal momento che aveva solo due settimane di tempo per realizzare l’abito della cantante, spedirlo in India per i ricami fatti rigorosamente a mano, riaverlo indietro e cucirlo. “E’ stato impegnativo, ma ce l’abbiamo fatta anche grazie a Beyoncé – afferma lo stilista Singer – si è sempre resa disponibile per le prove, è puntuale e non si fa attendere mezza giornata come spesso fanno altre celebrities. Quando arriva è presente e mette tutta se stessa in quel che fa… anche se si tratta di provare solo un’abito.”

Parole di stima e gratitudine non così facili da sentire sulla bocca di collaboratori, spesso bistrattati dalle star e poco valorizzati. “Lavoro con Beyoncé da 5 anni – prosegue Singer – mi ha sempre invitato ai suoi concerti a New York, presentandomi a persone che secondo lei avrebbero potuto lavorare con me… lei e tutto il suo staff sono persone incredibilmente generose!”

Categorie: Gossip Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: