Nella cornice suggestiva ed unica del Castello degli Estensi a Ferrara ha sfilato la collezione di Lerock.
Un debutto in grande stile nella splendida Sala degli Stemmi del Castello rinascimentale Estense, ricca di fascino, storia, suggestioni e magia.

Tra gli arazzi ed una sala intrisa di antiche leggende ha sfilato la “Jeans Couture” creata e progettata dall’architetto del denim Luca Berti.

Un vero e proprio show dove i protagonisti assoluti sono stati i nuovi modelli, decorati da Swarovski e paillettes, realizzati in denim spalmato d’oro e argento, da preziosi top total black dai raffinati decori in tinta.

Ma non solo, grande la creatività e la ricerca anche nei top in pelliccia, nelle giacche in visone tinto nei colori primari e quelle vaporose in mongolia grigia ornate da stripes di strass.

Non è certo un caso che Luca Berti abbia scelto proprio Ferrara per presentare in società la debuttante collezione della maison LEROCK.

La scelta motivata è dal saldo legame con la sua terra e vuol essere soprattutto una critica alla burocrazia che sta frenando la ricostruzione, assieme ad un’esortazione a rimboccarsi le maniche e a ripartire uniti per ricostruire, con la forza della volontà, quanto la natura nel terribile sisma dello scorso giugno, ha distrutto.

Protagonista della nuova campagna internazionale di Lerock, rigorosamente in un sofisticato black and white, è Barbara Snellenburg, attrice e modella, che è anche l’autrice, insieme a Henrik Hansson, delle foto e dell’art direction.

Giornalisti e vips sono accorsi da tutta Europa per partecipare all’evento insieme a personaggi del piccolo schermo che da sempre prediligono Lerock, per il suo fit impeccabile e la sua eleganza audace. Tra gli altri abbiamo visto Tania Zamparo, Sofia Bruscoli e Martina Pinto.

Categorie: Costume e società Tag: , , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: