Boy George, il mito degli anni ’80 posta una sua nuova foto su Twitter dopo il carcere
Di Raffaella Ponzo

Il carcere sembra aver fatto bene al divo degli anni ’80 Boy George. Nel 2009 infatti, ha scontato un anno e tre mesi di carcere per aver sequestrato… un GIGOLO’!!! Per l’esattezza Audun Carlsen, un ragazzo norvegese che lo aveva accusato di violenze sessuali e maltrattamenti.

Ormai sembrano lontanissimi quegli anni di trasgressione e vizi, sia culinari che riguardanti sostanze illecite. L’artista sembra aver usato quel periodo di prigionia per curare il suo fisico e da allora non ha più smesso.

Qualche sera fa è apparso al Palace Theatre di Londra per una manifestazione ed ha catturato l’attenzione dei fotografi. Praticamente irriconoscibile, sembra ringiovanito di trent’anni.

La star ne è ben consapevole, dal suo account di Twitter non fa altro che postare foto. Qualcuno ha già ipotizzato che abbia fatto ricorso alla chirurgia estetica: liposuzione e lifting. Speriamo invece che abbia fatto un percorso psico-fisico per migliorare testa e siluette.

Non rimane che aspettare il suo nuovo cd, l’ultimo “Ordinary Alien” risale al 2010, magari ci saranno novità anche sul fronte musicale.

Categorie: Gossip.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: