23 Marzo 2013_Unica data italiana del tour mondiale “Believe tour” della star americana Justin Bieber.
Bologna in fermento per l’attesa di un concerto che unisce 15mila giovani di tutta Italia, spesso accompagnati da rassegnati genitori, in delirio per il loro idolo.
L’Unipol Arena di Casalecchio di Reno ha atteso con impazienza il giovane che a meno di vent’anni ha già inciso 4 album e venduto più di 15 milioni di dischi in tutto il mondo. I suoi numeri sono impressionanti: 43 milioni di seguaci su facebook, è inoltre l’indiscusso re di twitter e di youtube.

Il cantante canadese idolo delle teenagers è bellissimo, biondo e con un’aria angelica da bravo ragazzo della porta accanto. La sua voce calda è poco più che infantile, eppure lui sbanca il botteghino sempre e ovunque, da vero fenomeno.

Migliaia di ragazze, dette Beliebers e pochi ragazzi, a dirla tutta, hanno atteso l’apertura dei cancelli alle ore 17 di sabato e già da venerdì sera alcune fan hanno piantato le tende e si sono munite di sacchi a pelo per non rischiare di perdere i posti migliori, sotto il palco.

Lievi malori per qualche giovane a causa della calca, infinite attese per sentire dal vivo la star del momento nel nostro Paese.
Al momento dell’apertura, un fiume di gente ha inondato l’Arena che mai è apparsa così colorata e indisciplinata, fremente per l’uscita del cantante pop, avvenuta con ben quaranta minuti di ritardo.

Justin Bieber ha però premiato i suoi spettatori con due ore di concerto senza sosta in cui musica, spettacoli pirotecnici e coreografie spettacolari sono stati gli assoluti protagonisti.

Categorie: Agenda.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: