Miranda Kerr, stufa di fare l’angelo di Victoria’s Secret.
La modella sta per appendere al chiodo culotte e balconcini di pizzo.
Di Raffaella Ponzo

La sexy modella Miranda Kerr, aveva abituato tutti a farsi ammirare con i provocanti completi di lingerie firmati Victoria’s Secret, ma a quanto pare, quelle immagini saranno presto un lontano ricordo. Ecco arrivare infatti, proprio dagli Stati Uniti, la nefasta notizia: Sulle pagine di US Magazine, è stato scritto che, nonostante sia uno dei nomi più famosi (insieme ad Adriana Lima e Alessandra Ambrosio), tra le modelle del brand di lingerie, alla scadenza del suo ricco contratto (da un milione di dollari) non ci sarebbe nessun rinnovo per la modella australiana 30enne.

In un primo momento qualcuno ha ipotizzato che il problema fosse la reputazione di “bad girl” della Kerr, o magari il fatto che, secondo i maligni, non faccia “vendere” come altre sue colleghe come Alessandra Ambrosio, Adriana Lima, Doutzen Kroes e Candice Swanepoel.
Ma il direttore marketing Ed Razek ha spiegato invece che queste sono solo illazioni sottolineando che Miranda è “una professionista consumata e una delle migliori modelle nella storia del business della moda, nonché una delle più popolari”.
Secondo una fonte dell’Us magazine, Victoria’s Secret “potrà ancora usare Miranda per i cataloghi, pagandole una diaria, ma non è necessario essere un Angelo per fare quelli”.

Ma probabilmente il “carattere difficile” della sensuale Miranda, non ha nulla a che fare con la scissione del contratto, viceversa la fine del sodalizio con il brand sembrerebbe da imputarsi ad una ragione più semplice: le parti non avrebbero trovato l’accordo perché lei non riuscirebbe più a dedicare abbastanza tempo al lavoro per il marchio.

Victoria’s Secret avrebbe chiesto a Miranda la disponibilità a lavorare un totale di tre mesi l’anno, ma a quanto pare, la Kerr non si è detta disponibile e una fonte vicina a Miranda ha spiegato: “Il problema era l’impegno di tempo. Victoria’s Secret chiede di solito alle ragazze che sono ‘gli angeli’ di lavorare tre mesi in un anno per il marchio. Ma Miranda è diventata una grande star, lei ama Victoria’s Secret, ma l’impegno di tempo di cui avevano bisogno è diventato troppo oneroso per lei.

E’ successa esattamente la stessa cosa con Gisele Bundchen e Heidi Klum, la loro carriera è cresciuta e c’erano altre opportunità che hanno reso impossibile per loro essere un ‘angelo’ a tempo pieno”.

Categorie: Intimo Donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: