Paolo Sorrentino ci porta al Festival di Cannes con ‘La grande bellezza’

Cannes si sta rifacendo il trucco in attesa che i riflettori del suo Festival si accendano e la kermesse più influente e chic del cinema abbia inizio.

Sarà Steven Spielberg a presiedere la giuria che dal 15 al 26 maggio visionerà le opere dei film-maker più autorevoli e di talento, una maratona serrata di diciannove pellicole in concorso per la Palma d’Oro.

A rappresentare l’Italia in questa 66esima edizione del Festival di Cannes ci pensa Paolo Sorrentino con il film “La grande bellezza”, un’opera fra le più attese sulla Croisette.

Il film, scritto da Sorrentino in collaborazione con Umberto Contarello e interamente girato a Roma, restituisce un ritratto impietoso della società contemporanea.

Un microcosmo popolato da arrivisti, parvenue, politici più o meno corrotti, intellettuali decadenti e nobili ormai decaduti, attorucoli e alti prelati, giornalisti e divi di turno, tutti osservati dall’occhio impietoso e disincantato di Jep Gambardella, lo scrittore 65enne interpretato da Toni Servillo.

“La grande bellezza” rinnova il fortunato sodalizio artistico tra Paolo Sorrentino e l’attore Toni Servillo, già protagonista di altri film del regista napoletano, come  “Le conseguenze dell’amore” presentato a Cannes nel 2004 e “Il Divo” che nel 2008 vinse il Gran Premio della Giuria.

Paolo Sorrentino è un regista molto amato, non solo in Italia, ma anche dal pubblico francese e dagli addetti ai lavori del mondo del cinema. Il cast è a dir poco variegato e decisamente interessante, oltre a Servillo spiccano i nomi di Sabrina Ferilli, Carlo Verdone, Giorgio Pasotti, Isabella Ferrari, Pamela Villoresi, Iaia Forte e Serena Grandi. Insomma, i presupposti per un grande successo ci sono tutti.

“Tornare a Cannes per la quinta volta di seguito – ha dichiarato l’autore napoletano – per me è una responsabilità grande ed anche un onore che voglio condividere con la mia troupe… persone che hanno permesso la trasformazione delle mie fantasie in un film”.

La pellicola uscirà nelle sale italiane il 21 maggio.

Categorie: Costume e società.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: