Pierre Cardin torna in passerella: ‘Faccio sfilate quando ne ho voglia’

Pierre Cardin snobba il calendario ufficiale della moda e afferma la sua libertà creativa con una sfilata di haute couture in una location molto particolare: il suo ristorante di Parigi.

Al Maxim’s Restaurant hanno sfilato pochi giorni fa le creazioni di Pierre Cardin, uno dei nomi che hanno fatto la storia della moda, dopo venti anni di assenza dalle passerelle.

Pierre Cardin - immagine repertorio

E’ un ritorno all’insegna del divertimento più puro, dell’indipendenza intellettuale e creativa, una celebrazione della libertà che questo sarto di origini italiane, giunto all’età di 91 anni e con una carriera ricca di successi e riconoscimenti internazionali, può davvero concedersi.

“Ho sfilato coi miei modelli per 60 anni della mia vita – ha rivelato Pierre Cardin a WWD –  ora voglio essere indipendente, farlo quando ne ho voglia io, non voglio avere obblighi. Qui mi sento a casa, decido io, sono libero e non dipendo da nessuno.”

La collezione di Cardin presentata fra i tavoli del lussuosissimo Maxim’s è caratterizzata da giacche da smoking con dettagli in pelle, ampie gonne ondeggianti, fiocchi, volant e maniche a pipistrello, geometrie e stampe floreali molto care al grande sarto naturalizzato francese.

“Questa collezione è moderna – continua lo stilista – niente di troppo stretto, di scomodo o troppo complicato. Tutto è facile e libero… libero come le persone dovrebbero sempre essere.”

Pierre Cardin è fiducioso e spera che questa collezione possa contribuire a rafforzare il mercato della moda in Francia: “Se fai abiti a questo livello, le donne ricche li comprano. Dobbiamo convincere i ricchi a spendere i loro soldi!”

Categorie: Agenda Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: