I dieci scandali più clamorosi che hanno agitato e scombussolato il mondo patinato della moda? Li racconta H&M Life.
Episodi che hanno visto come protagonisti i volti noti del Fashion System….ma anche aneddoti divertenti…

ALEXANDER MCQUEEN E IL PRINCIPE CARLO
Prima di diventare uno dei più grandi designer del suo tempo, Alexander McQueen ha lavorato come apprendista presso il sarto Savile Row Anderson & Sheppard a Londra. Dicono che avrebbe cucito una brutta parola nell’orlo di una giacca per il principe Carlo

ANNA WINTOUR INTORTATA AL TOFU
Il direttore della rivista Vogue negli Stati Uniti si è trovata al centro dell’attenzione dopo aver ricevuto una torta in faccia lanciata da un attivista anti-pelliccia all’uscita dalla sfilata di Chanel nell’ottobre 2005. La Wintour l’ha presa con filosofia (almeno apparentemente), affermando che sperava che la torta fosse almeno bio. L’efficacia della manovra è comunque discutibile, Anna Wintour ha portato ancora indosso la pelliccia in futuro.

BROOKE SHIELDS E CALVIN KLEIN
Nel 1980, un tempo non così lontano, sembrava normale esibire una giovane attrice e modella quindicenne in un annuncio sexy per una marca di jeans. Nel ruolo della protagonista, Brooke Shields poi sussurrò una frase che ha causò uno scandalo, “Vuoi sapere cosa c’è tra me e la mia Calvin Klein? Niente.” Che botta!!!

I dieci scandali della Moda

UN UOMO NUDO DISTURBA LA SFILATA DI DOLCE & GABBANA
Non è raro vedere uomini semisvestiti sfilare per Dolce & Gabbana, ma di solito il senso del pudore è appropriato. Non fu cosi però per lo streaker che ha invase la sfilata primavera/estate 2014 (nel 2013) sotto lo sguardo divertito del pubblico, i membri della sicurezza, che apprezzarono molto meno lo scherzo, si sbarazzarono subito di quella presenza inquietante.

YVES SAINT LAURENT CREA LO SMOKING PER DONNA
Quando Yves Saint Laurent ha lanciato il suo famoso smoking nel 1966, la rivista femminile Women’s Wear Daily lo definì un “terrore”, anche se Françoise Hardy cancellò i fischi del pubblico quando scelse di indossarlo per l’Opera Garnier. Nel 1975, il potere dello smoking era intatto quando Helmut Newton immortalò il suo lato sexy-decadente attraverso una serie di foto cult fatte per l’edizione francese della rivista Vogue.

I dieci scandali della Moda

I RITARDI MEMORABILI DI MARC JACOBS
Prima della sua nuova ossessione per la puntualità, Marc Jacobs era noto per i suoi ritardi. I suoi spettacoli non iniziarono mai agli orari prestabiliti, ma nel 2007 un’attesa di oltre due ore fece davvero infuriare il pubblico. I critici furono feroci con lo stilista con Suzy Menkes che definì lo spettacolo “una parodia della sfilata.”

LE ECCESSIVE RICHIESTE DELLE TOP MODEL
Nel 1990, l’onda d’urto provocata dalle dichiarazioni di Linda Evangelista si è diffusa ben oltre il mondo della moda. La top model disse che lei e i suoi colleghi si rifiutarono di alzarsi dal letto per meno di 10.000 dollari al giorno, una dichiarazione che rese tangibile l’opulenza ed il lusso che regnava in quel periodo.

GLI ECCESSI DI VIOLENZA DI NAOMI CAMPBELL
Tra il 1998 e il 2008, una serie di scontri hanno provocato una serie di cause legali per la top model Naomi Campbell, nota per le sue esplosioni di violenza. Nel 2007, è stata anche condannata ai servizi sociali per aver aggredito la sua governante (che le aveva gettato il suo Blackberry in faccia), ma che non le impedì di posare per W Magazine.

WINONA RYDER ACCUSATA DI FURTO DA SAKS
Nel 1990, Winona Ryder, attrice conosciuta per il suo spirito indie, venne colta nell’atto rubare degli abiti presso Saks sulla 5th Avenue, reati per i quali è stata condannata in seguito. In sua difesa, ha affermato di fare ricerca per un ruolo di una cleptomane…stranamente era però lo stesso giorno in cui aveva speso 3000 dollari per un abito di Gucci e un paio di top.

LO SCHIAFFO ALLA SFILATA DI ZAC POSEN
Per motivi di sicurezza, vigili del fuoco stavano rimuovendo sessanta sedie nella stanza dove si era tenuta la sfilata di Zac Posen durante la Fashion Week di New York nel settembre 2012 un’iniziativa che si è trasformata in un incubo per gli ospiti. Ad un certo punto una discussione scoppiata tra alcune importanti redatrici e Lynn Tesoro, è degenerata la malcapitata Lynn ha ricevuto uno schiaffo da Jennifer Eymère della rivista Jalouse. Quest’ultima ritenne che la Lynn le aveva mancato di rispetto offendendo sua madre.
Foto e credits – H&M Life

Categorie: Curiosità Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: