Al sesto giorno di Fashion Week, la Francia viene omaggiata da Viktor & Rolf e Chloè, che scandiscono i loro stili riconfermando il mood che più li rappresenta.

I primi, sono da sempre sintomo di creatività ed egocentrismo, che si basa su classici rivisitati e abiti da cerimonia super accessoriati. Tra i pionieri dell’ abito scultura, Viktor & Rolf creano modelli inconsueti, mixando asimmetrie e genio.

viktor & rolf-spring-summer-2015-pfw I loro capi per la primavera/estate 2015, sono formati da shorts, abiti oversize e da tute sportive con tanto di striscia laterale, rese poco casual dal tessuto utilizzato. Raso e texture lucide, spezzate da bordi e rifiniture con fantasie astratte e floreali stilizzati.

chloe-spring-summer-2015-pfw

Chloè più modesta e minimal passa ad una donna semplice, capace di conservare la propria femminilità con abiti che non richiedono dettagli vistosi. Tessuti leggiadri e bucherellati rendono l’outfit fresco e frizzante, come la sola stagione estiva puo’ richiedere. Il gioco più importante realizzato nella propria passerella, verte intorno a comode calzature femminili e sensuali, che si intrecciano lungo le gambe.

Nancy Malfa

Foto via fashionising

Categorie: Sfilate Moda Donna Primavera/Estate 2015 Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: