Sanremo è alle porte, se tutti sono concentrati sui cantanti e sulla musica, noi facciamo anche una breve incursione nel guardaroba dei protagonisti.

Cominciamo dal conduttore, Carlo Conti, che vestirà in esclusiva abiti di Salvatore Ferragamo per questa 65° Festival della Canzone Italiana di Sanremo.
Una scelta dettata dal cuore, perchè il conduttore, da sempre fiero delle proprie origini e delle eccellenze della “sua” Toscana, ha voluto una Maison delle sue terre per la realizzazione dell’intero guardaroba.
Per lui, Massimiliano Giornetti, il Direttore Creativo di Ferragamo, ha pensato ad una serie di abiti dal taglio smoking nelle profonde nuances del blu notte con una precisa enfasi sui rever, silhouette rigorosa, linea decisa e asciutta resa sofisticata da un’estrema attenzione verso i dettagli sartoriali.

Emma salirà sul palco dell’Ariston in veste di valletta deluxe e, per la prima attesissima serata del 10 febbraio, indosserà due abiti da sera esclusivi creati appositamente per lei da Francesco Scognamiglio.
I modelli couture, che saranno svelati solo in diretta, confermano ancora una volta lo strettissimo legame tra la cantante e lo stilista napoletano che ha vestito Emma in diverse occasioni – dai video delle sue hit al suo ultimo tour fino alle sue partecipazioni live – e alla quale è legato da una forte amicizia, prima ancora che da un rapporto professionale.

Porta invece la firma di Daniele Carlotta l’inedita immagine di Arisa a Sanremo.
Abiti pensati per far sognare il grande pubblico e dalla forte personalità, realizzati a mano.
Un’attitudine alla sperimentazione che fa di Daniele Carlotta uno degli stilisti italiani più amati dalle star internazionali che amano osare con il proprio look, come Lady GaGa, Lana del Rey e la top model Bianca Balti.
Il giovane designer siciliano ha realizzato per lei, in esclusiva, 15 15 raffinati outfits, dove troviamo seducenti contrasti tra maschile e femminile, linee fluide e strutturate, impalpabili chiffon di seta come a voler attenuare l’austerità del satin di lana, allure retro’ e un approccio couture contemporaneo.

Per Arisa, dunque, un unico designer per tutte le serate, come si usava fare nelle edizioni gloriose del passato.

Rocío Muñoz Morales , invece, indosserà abiti Alberta Ferretti Venerdì 13 e Sabato 14 Febbraio, per le due serate conclusive della 65° edizione del Festival di Sanremo
L’attrice e modella che ha scelto di indossare i gioielli di Damiani durante le cinque serate di musica e spettacolo che animeranno il palco dell’Ariston.

Raf, in gara tra i Big, ha personalmente scelto dei total look delle ultime collezioni John Richmond in piena sintonia con il suo stile rock.

Fra le novità di Sanremo anche gli abiti di Francesco Paolo Salerno, lo stilista emergente che mixa una forte influenza mediterranea, un tocco di contemporaneità e il gusto prettamente Haute Couture
Le sue creazioni saranno indossate da Anna Tatangelo, sempre attenta alle nuove tendenze.

Sempre nelle nuove scoperte troviamo i Dear Jack che a Sanremo debuttano con Obvious Basic.
Per loro un look sofisticatamente rock, capace di evidenziare le differenze di personalità dei cinque componenti del gruppo.
capi dal gusto British sono resi preziosi, in modo discreto, dalla scelta di tessuti damascati tono su tono e di rasi che arricchiscono il denim. Le giacche doppio petto hanno i revers morbidi, mentre le giacche slim sono in denim dal colore classico con i revers lucidi, i cappottini sono in tessuto floccato. I pantaloni dal taglio irregolare sono in tessuti cedevoli o che richiamano la pelle. Il chiodo, capo di abbigliamento da sempre amato dagli artisti, è rivisitato in una versione un po’ bon ton.

Categorie: Chi veste chi Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: