Appuntamento a Roma giovedì 14 maggio con Portrait Fashion Factory, un progetto di Daniel González curato da Valentina Ciarallo nella splendida cornice del Complesso Monumentale Santo Spirito in Sassia di Roma.

L’artista argentino, conosciuto per la sua capacità di creare mondi deliranti, sexy e pieni di energia, approda per la prima volta nella Capitale, e sceglie lo storico complesso, un tempo antico ospedale quattrocentesco per un progetto performativo che mixerà arte e moda con la partecipazione attiva del pubblico in un evento di forte richiamo “C’mon vieni con gli abiti che non indossi più!”.

Il pubblico è chiamato a portare abiti in disuso o con particolare valore affettivo che verranno trasformati in vere e proprie sculture indossabili, pezzi unici da collezione.

I partecipanti – previa registrazione via mail all’indirizzo info@giubilarte.it – avranno la possibilità di veder trasformare un capo del loro guardaroba in una creazione unica.

Lo scopo della performance è creare, tramite il mesh-up di materiali, tessuti e stili diversi, opere d’arte uniche da indossare. Gli abiti, vere e proprie sculture in movimento, raccontano le storie dei partecipanti e le esperienze di ognuno come in una fiaba contemporanea.

Daniel González, classe 1963, è un artista di origine argentina che vive tra  Berlino e New York. Il suo lavoro nasce dalla ricerca sul rito della celebrazione e si declina in progetti pubblici, banner-painting in paillettes cucite a mano e pezzi unici indossabili presentati in performance ad alto impatto emotivo una sorta di coscienza democratica, un antagonismo metropolitano, che sottolineano il rapporto personale tra il capo e il suo fruitore.

Daniel Gonzalez | Portrait Fashion Factory - Complesso Santo Spirito in Sassia - 14 maggio 2015 Roma

Categorie: Agenda Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: