Dopo oltre trent’anni di successi alla guida dell’area marketing e comunicazione, Patti Cohen lascia Donna Karan e va in pensione.

La Cohen, fondatrice e direttrice della griffe newyorkese, dal 2001 nel portafoglio di LVMH, lascia la guida del brand che per lei è stato un punto di riferimento, e “una guida importante nella sua vita personale e professionale”.

Sotto sotto però, le indiscrezioni dicono che l’abbandono della Cohen possa essere in parte dovuto all’assunzione, nell’aprile scorso, di Hector Muelas, ex direttore creativo e della comunicazione di Apple, voluto da Caroline Brown, direttore generale di Donna Karan.

Sempre nell’ottica del rilancio e del rinnovamento del brand, sotto la guida della Brown la maison newyorkese ha cambiato l’équipe alla direzione creativa della sua seconda linea, DKNY, nominando Dao-Yi Chow e Maxwell Osborne, i designers della giovane griffe di successo Public School.

Photo credit: fashionweekdaily.com

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: