Golf, auto e “Golf&Classic Car”, è nata una nuova scuderia di sportivi e di lussuosissime quattro ruote. L’Autodromo di Monza, e quale migliore location per il debutto, lo scorso fine settimana ha ospitato una parata di auto che hanno segnato un’epoca. Una sfilata tra una superba e suntuosa RR corniche del 1980, un’elegante Mercedes 280 cabriolet del 1960, una fantastica Porche 356 cabriolet, affidabili 911 targa degli anni ’70 e la velocissima 911 S corsa del 1965, già vincitrice di un Campionato europeo di velocità. E poi una Jaguar E spider, le Ferrari Dino 246 e 365 GT 2+2 e la simpatica Lancia Aprilia del 1939, tutte impeccabilmente conservate e restaurate.
Tra i soci fondatori Giovanni Soncelli, che Presiede l’Associazione, Sergio Sala, Arnaldo Soncelli e Piero Mezzanzanica tutti del golf club di Monticello.
L’Associazione, che al suo debutto conta già una cinquantina di soci,  ha come obiettivo quello di diffondere la promozione, la pratica e lo sviluppo del gioco del golf all’interno della categoria dei possessori e degli amatori delle autovetture storiche. Ma soprattutto vuole creare uno scenario curioso di sfide, anche per beneficenza, fra personaggi famosi, leggende del golf e grandi appassionati di auto storiche.
E se sul circuito tutti i bolidi hanno vinto il loro premio, sul green il Primo Torneo se l’è conquistato Osvaldo Partesi, seconda Alma Brigada e, al terzo posto Sergio Sala. A Giovanni Soncelli invece il Premio Nearest to the watch che, con un grande gesto di fair play e di signorilità, visti i risultati ottenuti, ha ceduto a Simona Sala, seconda classificata.
Prossimi appuntamenti a settembre con un giro per le Cantine di Franciacorta e una nuova sfida sul Campo di Golf di Franciacorta.
L’evento di debut è stato organizzato in collaborazione con il brand TAG HEUER, la prestigiosa marca di orologi da sempre legata al mondo dell’auto e, più recentemente, anche a quello del golf.

Categorie: Agenda.

Articolo pubblicato da in data: 19.07.2007
Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2007