Roberto Cavalli assolto dall’accusa di evasione

Roberto Cavalli assolto dall’accusa di evasione fiscale.

La terza sezione penale della Corte di Cassazione, all’esito dell’udienza del 26 novembre 2008, dopo lunga camera di consiglio, in accoglimento dei ricorsi proposti dall’Avv. Caterina Malavenda e dall’Avv. Alessandro Traversi, difensori di Roberto Cavalli, ha annullato con rinvio la sentenza della Corte di Appello di Firenze del 21.1.2008 con la quale lo stilista Roberto Cavalli era stato condannato per evasione fiscale.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy