Eleganza, classe, gusto e stile: Il " Made in Italy " sta tornando a far parlare di sè.

Bianco Rosso e Verde: la moda italiana conquista sempre di piu’

Eleganza, classe, gusto e stile: Il " Made in Italy " sta tornando a far parlare di sè.

Eleganza, classe, gusto e stile: Il " Made in Italy " sta tornando a far parlare di sè.Nè è passato di tempo da quando vestirsi, coprirsi equivaleva ad una necessità. Col passare degli anni l’ abito si arricchisce di una funzione talmente importante, che la sua forza è riuscita ad abbattere anche la famosa crisi che sembra non voler lasciar superstiti.

Il ” Made in Italy ” sta tornando a far parlare di sè. Dopo un periodo di crisi, dovuto più che altro al fenomeno della contraffazione da un lato, e dalla competitività di altri paesi che utilizzano manodopera a basso costo dall’ altro, il settore sta vivendo un incremento a dir poco esponenziale. I capi d’ abbigliamento, oggetto delle contraffazioni sono infatti racchiusi in una lista interminabile.

Nonostante questo però, il fascino dell’ originale ha acquistato sempre più valore, lo stile italiano piace molto e la moda nè è la sua massima espressione. I sarti di una volta si sono trasformati in stilisti, alla continua ricerca di forme, colori e materiali innovativi, che fanno del vestito non un semplice capo d’ abbigliamento, ma un vero e proprio status.

L’ Italia è diventata simbolo di stile, innovazione, lusso, design, e i suoi prodotti non sono soltanto garanzia di qualità, ma sono divenuti un vero e proprio marchio, sopratutto se associato al settore della moda, carico di una forza tale da non conoscere un minimo di depressione.

Il mercato è molto vasto e il tricolore non conosce rivali sopratutto per quanto riguarda il nuovo fulcro dell’ economia mondiale ovvero l’ oriente in generale, e più nello specifico la Cina, da sempre attratta e affascinata dalla cultura occidentale, adesso nè adora i frutti, e diventa il più importante consumatore e partner delle aziende italiane.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy