Zygmunt Bauman, il più grande sociologo vivente

A Siracusa, lectio magistralis di Zygmunt Bauman

A Siracusa, lectio magistralis di Zygmunt Bauman, "Da una società liquida ad un'architettura solida"

Zygmunt Bauman, il più grande sociologo vivente

A Siracusa, lectio magistralis di Zygmunt Bauman, “Da una società liquida ad un’architettura solida”

Una lectio magistralis di Zygmunt Bauman, il più grande sociologo vivente. Si terrà a Siracusa dal 9 al 10 marzo in occasione della due giorni di studi internazionali promossa dal Consorzio Universitario Archimede, dalla Facoltà di Architettura di Siracusa e dal Collegio Siciliano di Filosofia. “Il convegno nasce dall’urgenza di creare occasioni d’incontro e spunti di riflessione che possano favorire il dialogo con le nuove generazioni verso le quali occorre riporre fiducia e speranza, aiutandoli a costruire un futuro “solido”, preparandoli ad essere consapevoli dei loro diritti e doveri, educandoli ai valori sociali e civili, attraverso modelli di comportamento”.

In questo viaggio, Bauman, 86 primavere, capitale immenso di saggezza, non sarà solo. Al suo fianco giovani ricercatori ed accademici provenienti da ogni parte d’Europa, per condurlo nel dedalo delle bellezze storiche e paesaggistiche di questo pezzo di Sicilia, il Sud Est. Bauman sarà prima a Siracusa (dal 9 al 10 marzo) per la due giorni di studi su “Modernità liquida in difesa del Paesaggio solido”. Il giorno dopo è atteso a Noto per una visita di piacere alla Cupola del giardino di pietra più famoso del mondo.

Il grande umanista delle Utopie, che parla di fallimento del marxismo che lascia spazio al libero mercato destinato ad implodere da solo in futuro, porrà un quesito assordante alla platea siracusana: “Sarà possibile il ritorno ad una società solida?”. Risponderanno alla provocazione culturale, che già ha il sapore di sfida epocale, diversi accademici di fama internazionale, tra questi la sociologa di Varsavia Aleksandra Jasinska Kania (“Life satisfaction and trust in people”), Francois Zille del Master Politecnico di Milano (“Un nuovo paradigma di libertà”) e Paolo La Greca, direttore Darc (“Paesaggio e Piano Paesaggistico”). Verrà, inoltre, reso noto il risultato di una ricerca sociologica condotta nei vari paesi europei, Italia compresa, sul grado di soddisfazione della vita e di fiducia nelle persone.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy